nick2nick

eBooks by nick2nick: filosofia, psicologia e sociologia

885 risposte in questa discussione

eBooks by nick2nick

filosofia, psicologia e sociologia

[tech-info][/tech-info]

Gli avvisi riguardanti tutti gli articoli che seguono compariranno in questo primo post.

Visualizzazione

Per visualizzare questo catalogo partendo dai post più recenti: in fondo a questa pagina, al centro, c'è:

"Ordina per" (Ora di invio) (Crescente) "Vai"

basta cambiare (Crescente) in (Decrescente), poi clic su "Vai".

Ricerche

Purtroppo il motore di ricerca interno di route34hacks limita il suo campo d'azione al primo post, ma c'è un trucco per trovare subito la pagina giusta in queste mie raccolte.

In google:

site:jazzcares.com "eBooks by nick2nick" quel che cercate

(mi raccomando eh?!, non state lì a digitarlo ma copia-incolla di site:jazzcares.com "eBooks by nick2nick")

Download

Per non essere sommersi dalle pubblicità invasive, è consigliato l'uso di Firefox (o di Google Chrome) con installata l'estensione "AdBlock Plus".

Molto più comodo che col browser è scaricare con il programma gratuito JDownloader 2, che anche decomprime gli archivi .rar e si ricorda le password utilizzate in precedenza per decomprimere i rar protetti.

Informazioni per scaricare da TusFiles

Se si scarica da TusFiles direttamente con il browser (consigliato Firefox con le estensioni "AdBlock Plus" e "NoScript"), bisogna:

- permettere in "NoScript" l'esecuzione dei javascript dal sito TusFiles (e SOLO da quello),

- si rimuove il segno di spunta che precede "Use our download manager and get recommended downloads" (altrimenti non inviano il file giusto ma un .exe adware);

- si fa clic sul pulsante verde (col nome del file .rar) sotto la nuvoletta;

tf4.png

Informazioni per scaricare da NowDownload

Per poter scaricare da alcuni filehoster, tra cui NowDownload, bloccati dai propri provider italiani, basta cambiare i DNS di default (= quelli del proprio provider) con i DNS di Google (8.8.8.8 e 8.8.4.4) o, meglio ancora, con quelli di OpenDNS (208.67.222.222 e 208.67.220.220). La procedura per il proprio sistema operativo si trova facilmente con google.

NowDownload, anche a chi non ha l'abbonamento premium, non richiede captcha e consente di scaricare più file contemporaneamente e velocemente.

Istruzioni dettagliate per il download

A) METODO IMMEDIATO SENZA INSTALLARE NULLA

Utilizzando il browser:

- Selezioni tutto il link (

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

) nel riquadro "download" del post e fai "copia";

- Vai nella barra dell'indirizzo del browser che usi e fai "incolla", poi premi il tasto "Invio";

- Si apre nel browser la pagina di TusFiles relativa al file richiesto.

Alcuni brontolano che a questo punto si aprono pagine pubblicitarie piuttosto fastidiose. Ma io non le ho mai viste perché utilizzo Firefox con le estensioni "AdBlock Plus" e "NoScript". Caldamente consigliato! (E non solo per Tusfiles: potrai dire addio alla pubblicità invasiva e ti godrai tutt'un altro web!)

A questo punto ci sono 2 possibilità:

1. Il file è disponibile per il download. Allora:

- permetti in "NoScript" l'esecuzione dei javascript dal sito TusFiles (e SOLO da quello);

- togli il segno di spunta che precede "Use our download manager and get recommended downloads", altrimenti non ti inviano il file giusto ma un .exe (adware);

- clic sul pulsante verde (col nome del file .rar) sotto la nuvoletta;

tf4.png

- scegli dove salvare il file (è un archivio con estensione RAR) e attendi il completamento del download;

- nelle ultime versioni di Firefox, nella barra dei menù c'è un'icona "freccia verso il basso" che, cliccata, mostra l'avanzamento dei download e, a download completato, facendo clic sul simbolo a destra apre la cartella dell'hard disk in cui il file è stato salvato;

- estrai il contenuto del file RAR (es: con WinRar oppure con UniExtract) utilizzando la password

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

2. Il file è off-line:

- talvolta può capitare che i server di tusfiles abbiano per qualche ora un problema tecnico che renda impossibile scaricare da essi (si è in questo caso quando, visualizzando la pagina di download e iniziando lo scaricamento, il browser visualizza un messaggio di errore): il file è ancora presente e disponibile, ma per scaricarlo bisogna riprovare in seguito;

- può però succedere (specie se il post è di parecchi mesi fa) che il file sia stato effettivamente cancellato dai server di tusfiles (si è in questo caso quando la pagina di download si visualizza correttamente, ma c'è scritto un "deleted"...): allora aggiungi un commento al post (specificando il titolo, perché i nuovi post vanno a finire in fondo alla lista e non riesco altrimenti a capire quale file ti dà problemi) oppure fai clic sul piccolo "PM" in basso al riquadro del post e mi avvisi con un messaggio privato, e provvedo appena possibile con un nuovo link funzionante.

B) METODO PIÙ EFFICACE E COMODO

Per scaricare file, specie se sono molti, è meglio utilizzare lo specifico programma JDownloader 2 (JD2 nel seguito), ma ci vuole un po' di accortezza altrimenti potrebbe installare qualche fastidioso adware (= programma pubblicitario inutile e spesso dannoso per il computer e la privacy).

Installazione:

1. Installa Java (

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

) se non è ancora presente nel computer, o aggiornalo all'ultima versione.

2. Dalla pagina di download del sito del produttore scegli il "without installer". In questo caso, in

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

, lo trovi come "Java - Other". È comune attualmente imbattersi in Installer = Adware, Portable = Freeware.

3. Scarichi JDownloader.jar, poi doppio clic su di esso. Il primo avvio di JDownloader 2 prevede un sostanzioso aggiornamento dei file essenziali al funzionamento del programma, con tanto di riavvio di JD2 e ripresa dell'aggiornamento.

4. Se nel frattempo l'installazione propone di installare qualche cazzabubbolo (toolbar, armenicoli strani...) bisogna rifiutare (togliendo spunte, facendo clic su annulla...).

5. Dai un'occhiata alle impostazioni di JD2 e apporta le modifiche del caso (con buon senso ed eventualmente consultando la sua documentazione).

Uso:

- Selezioni tutto il link (

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

) nel riquadro "download" del post e fai "copia";

- click destro sul file in JD2 e gli specifichi la password (basta la prima volta, poi JD2 se la ricorda e la riutilizza);

- avvii il download;

- i file scaricati, decompressi e pronti all'utilizzo, li trovi tutti nella cartella che hai specificato nelle impostazioni di JD2.

Se i file sono off-line: come al punto 2 del metodo "A".

Se, dopo aver letto con attenzione quanto sopra e seguito passo-passo la procedura, hai ancora qualche problema di download o qualche dubbio, non esitare a segnalarmelo!

Che significa "versione NT" per EPUB e MOBI

In un buon epub o mobi (o in un pdf con le note non a pie' di pagina) il riferimento alle note appare nel corpo del testo come un piccolo numero (o lettera o *) in posizione di apice. Facendoci clic sopra si visualizza un'altra parte dell'ebook con il contenuto della nota.

La versione "NT", cioè con il contenuto delle Note inserito direttamente nel Testo [[evidenziato da doppie parentesi quadre e dimensione ridotta dei caratteri]], è pensata per i dispositivi e-ink in cui è piuttosto scomodo sfruttare l'ipertestualità (touch screen + dimensione ridotta dei caratteri = ci si ritrova spesso nella pagina adiacente e non in quella linkata :-( ). Talvolta il contenuto delle note non è meramente bibliografico ma essenziale alla comprensione del testo. Fornisco entrambe le versioni, poi il lettore sceglierà secondo le sue preferenze.

Segnalazioni

Se avete problemi con il download dei file che ho pubblicato, segnalatemelo per favore con un messaggio privato (click su PM in basso a sinistra del post). Per le segnalazioni di più file, raggruppate per cortesia i titoli dei post in alto a sinistra (col copia-incolla, sono cliccabili ma si selezionano facilmente partendo dalla fine della frase) in un unico messaggio.

Buona lettura!

nick2nick

Hanno ringraziato: 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SCARICA DA OLTRE 80 HOST A PARTIRE DA 3,99 € AL MESE

CLICCA SULL'IMMAGINE DI ALLDEBRID QUI SOTTO

ccraghsentire.jpg

Carlo Cristini, Alberto Ghilardi

Sentire e pensare

Emozioni e apprendimento fra mente e cervello

2009 | PDF | 2.5 MB

Pensieri e sentimenti sono spesso stati considerati, studiati separatamente. Ricerche recenti, in ambito psicologico, neuroscientifico sottolineano l'unitarietà, la reciproca influenza dei processi cognitivi ed emotivi, lo stretto rapporto fra natura e cultura. La vita psichica, sin dalle sue origini, dalle sue prime esperienze relazionali si sviluppa in tutte le sue funzioni. Nel corso degli anni si continua ad apprendere, a memorizzare, a crescere sul piano del pensare e del sentire. Anche da vecchi si può sempre imparare e perfezionare ciò che si pensa e si prova. Il benessere o il malessere coinvolgono la storia e la vita delle persone, nella loro complessità. Quando vengono colpiti gli affetti ne risentono i pensieri, gli atteggiamenti, le relazioni con gli altri. Nelle situazioni vissute positivamente si è più facilmente portati ad essere ottimisti, disponibili verso l'ambiente circostante, spesso ci si sente meglio anche fisicamente. Mente e cervello nascono insieme e non si separano mai, sono entrambi testimoni della biografia di un individuo; il loro destino è connesso alle esperienze, alla qualità e caratteristiche dei pensieri e dei sentimenti, al loro grado di consapevolezza, al desiderio di saperne sempre di più, di noi stessi e di quanto ci accade. La dimensione relazionale, l'intersoggettività, il significato degli affetti, la cultura, la libertà dello spirito creativo caratterizzano il pensare e il sentire, l'apprendere e il ricordare, la verità narrativa di una persona, dall'infanzia alla vecchiaia. Il volume raccoglie in una prospettiva interdisciplinare vari contributi sulle emozioni e sull'apprendimento, sul sentire e sul pensare e può essere di aiuto a medici, psicologi, professionisti della salute, ricercatori, studenti e a tutte quelle persone a cui stanno a cuore l'unitarietà e le speranze dell'essere umano.


http://www.tusfiles.net/8scwidttt6jz

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ccrmcbgcbaprultima.jpg

Carlo Cristini, Marcello Cesa-Bianchi, Giovanni Cesa-Bianchi, Alessandro Porro

L'ultima creatività

Luci nella vecchiaia

2011 | PDF | 1.2 MB

Il volume si pone l'obiettivo di scoprire, affrontare e analizzare un tema, l'ultima creatività, che la psicologia, le neuroscienze e la medicina non hanno mai pienamente esaminato. L'ultima creatività rappresenta la forza dello spirito innovativo, la tendenza a cogliere quanto l'esistenza propone, fino al termine: verso la conclusione della vita può mantenersi attiva la fantasia, non nel significato di evasione allegorica da una realtà che talora appare avversa, ma in quello di ricerca della verità narrativa e della sua realizzazione. Questo argomento può suscitare e incontrare interesse o curiosità presso studenti, ricercatori, professionisti della salute e tutte quelle persone che riconoscono nello svolgersi della vecchiaia un'opportunità di apprendimento, crescita e riscoperta di qualità e risorse. Il testo si colloca in uno spazio nuovo della ricerca sulla creatività, approfondendone il ruolo e il significato più profondo e forse anche quello più vero.


http://www.tusfiles.net/ahgvgue20wow

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

emlgcsdolore.jpg

Enrico Molinari, Gianluca Castelnuovo (a cura di)

Psicologia clinica del dolore

2010 | PDF | 1.2 MB

Nel testo viene data una specifica attenzione al dolore cronico e alla dimensione trasversale della sofferenza che investe molte problematiche oggetto del lavoro di medici, psicologi, psicoterapeuti, infermieri, fisioterapisti e altri operatori sanitari. Dopo una panoramica sul dolore a livello di definizione, classificazione, inquadramento psicofisiologico, valutazione, misurazione e trattamento, vengono presentate esperienze cliniche e di ricerca tra cui uno studio realizzato tramite l'impiego di valutazioni psicofisiologiche presso l'Ospedale San Giuseppe dell'Istituto Auxologico Italiano e il progetto VIRNOPA (VIRtual reality and hypNOsis for the treatment of PAin) condotto in collaborazione con Laboratorio di Psicologia Clinica dell'Università Cattolica di Milano. Vi è poi il contributo della medicina di famiglia, punto di riferimento sul territorio per i pazienti con dolore cronico, e di altre realtà come il Coordinamento Italiano dei Centri di Terapia del dolore (FederDolore) e l'Associazione Italiana per la cura della malattia dolore (Onlus NOPAIN). In questo volume, attraverso i molteplici contributi di Associazioni, centri di ricerca, medici e psicologi, gli autori hanno voluto offrire ai diversi specialisti possibili chiavi di lettura, teorica e pratica, del fenomeno "dolore" e delle sue possibilità di cura.


http://www.tusfiles.net/l2movhyb7tv9

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fpllautoefficacia.jpg

Ferdinando Pellegrino

Personalità e autoefficacia

Come allenare ragione ed emozioni

2010 | PDF | 55.1 MB

Uno degli interrogativi più pregnanti della moderna psicologia è quello inerente alle potenzialità umane: perché un individuo è più forte, più agile, più dinamico e creativo rispetto ad un altro pur avendo lo stesso quoziente intellettivo? Quali sono i fattori che rendono una persona meno vulnerabile allo sviluppo di condizioni di disagio psichico? Quali sono i fattori che rendono una persona più brillante ed efficace? Come si può accrescere il proprio talento, essere leader di se stessi? È questa la vera sfida della psicologia del positivo che, avendo superato i legami con il modello del patologico, si pone come paradigma fondamentale per lo sviluppo di stili di vita vincenti attraverso percorsi formativi innovativi. Il cambiamento di prospettiva è determinante e radicale; oggi si parte dal presupposto che la mente umana, nei suoi aspetti cognitivi ed emotivi, possieda le energie sufficienti allo sviluppo di personalità mature ed efficaci, con confini ben strutturati e un Io consapevole e forte. L'autoefficacia esprime le grandi potenzialità della mente umana di rappresentare se stessi in modo coerente, in un dinamismo continuo e positivo, in grado di rendere l'individuo resiliente, capace di autodeterminarsi rispetto alle difficoltà della vita quotidiana. La gestione dello stress si apre a nuove dimensioni, non appare più come una semplice "resistenza" alle avversità, quanto una nuova modalità di gestirsi in termini proattivi, che porta ad avere una visione del mondo più positiva.


http://www.tusfiles.net/zyraakeqs8ll

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grllclassici.jpg

Geoff Rolls

Casi classici della psicologia

2011 | EPUB + PDF | 1.4 MB

Mai sentito parlare dell'uomo che visse con un buco nella testo? O del ragazzo cresciuto dai suoi come se fosse una ragazza? Della donna dalle molteplici personalità o dell'uomo senza cervello? Questa raccolta di casi è ricca di affascinanti intuizioni sulla mente umana; alcuni sono poco conosciuti mentre altri sono più famosi e hanno guidato la pratica clinica. Per questa seconda edizione, presentata per la prima volta in versione italiana, l'autore Geoff Rolls ha incluso recenti scoperte su ciascuna delle storie presentate e ha aggiunto casi completamente nuovi come la storia di Washoe, la scimmia che poteva comunicare, il caso dibattuto di Holly Ramona e della memoria repressa o la storia di Kim Peek, il vero “Rainman”. Casi classici in psicologia è rivolto sia agli studenti di psicologia, che potranno così approfondire la loro conoscenza su questi studi, sia a tutti coloro che desiderano apprendere qualcosa di nuovo sul comportamento umano. Il volume infatti è corredato da un glossario di termini psicologici in modo da rendere i contenuti accessibili a tutti.


http://www.tusfiles.net/67c0rr76wnv0

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jgnphfborderline.jpg

John Gunderson, Perry Hoffman

Disturbo di personalità borderline

Una guida per professionisti e familiari

2010 | PDF | 25.9 MB

"Disturbo di personalità borderline" è un testo conciso, chiaro e prevalentemente pratico, che offre un prezioso aggiornamento ai professionisti della salute mentale soddisfacendo contemporaneamente la grande richiesta di informazione e di supporto che proviene dagli stessi pazienti, dalle loro famiglie e amici. capitoli dedicati alla famiglia danno voce a esperienze vissute, rinforzando la speranza che il coinvolgimento del gruppo familiare nella terapia possa essere di beneficio per tutti. Questo volume - allo stesso tempo professionale e divulgativo - raccoglie i lungimiranti e aggiornati punti di vista di 15 esperti. Gli autori offrono un nuovo modo di interpretare il DPB, suggerendo come i fattori genetici e gli eventi stressanti possano combinarsi per scatenare la sua insorgenza; costoro portano, inoltre, nuove evidenze a supporto dei benefici ottenuti con specifiche terapie farmacologiche e diverse forme di psicoterapia, tra cui la terapia comportamentale dialettica. Infine, si offrono nuove risorse alle famiglie per aiutarle a rapportarsi con l'affettività e l'emotività sregolate di chi è affetto da questo disturbo e per costruire efficaci sistemi di supporto per se stesse. testo si concentra soprattutto sull'importanza dell'alleanza tra gli operatori della salute mentale e le famiglie dei pazienti affetti da DPB, sui vantaggi che tale collaborazione può portare nella comprensione e nel trattamento di questo disturbo.


http://www.tusfiles.net/me96kag5n346

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jgrmptazzardo.jpg

Jon Grant, Marc Potenza

Il gioco d'azzardo patologico

Una guida clinica al trattamento

2010 | PDF | 0.7 MB

Gli ultimi anni hanno testimoniato un significativo aumento della ricerca nell'ambito del gioco d'azzardo patologico - una diagnosi purtroppo spesso trascurata dai medici, non sempre consci delle sue conseguenze a livello personale e sociale, e a volte nemmeno delle attuali possibilità di cura. Di fatto, oggi i clinici possono scegliere tra diverse opzioni terapeutiche in grado di migliorare in modo incisivo la qualità di vita delle persone che soffrono di questa patologia disabilitante. Questo volume si presenta come una "guida clinica" che offre al lettore una panoramica omnicomprensiva sull'argomento dal punto di vista della salute pubblica, delle caratteristiche cliniche e della terapia, della psicoterapia e della psicofarmacologia, facendo il punto sullo stato dell'arte del recente, straordinario progresso in questo campo. Scritti dai maggiori esperti internazionali negli aspetti psichiatrici del gioco d'azzardo, i vari capitoli ne descrivono in dettaglio la fenomenologia clinica, l'eziologia e la terapia, evidenziando gli approcci clinici attuali che possono favorire una precoce identificazione, la remissione dei sintomi, e migliorare la stabilizzazione. Vengono inoltre discusse nel libro la prevalenza e la definizione del problema ricreazionale e del gioco d'azzardo patologico, la relazione tra i differenti livelli di gravità e i suoi effetti sulla salute e sul benessere dei pazienti.


http://www.tusfiles.net/w5iz1hjkvmkw

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lcnaimfblrelazione.jpg

Loredana Cena, Antonio Imbasciati, Franco Baldoni

La relazione genitore-bambino

Dalla psicoanalisi infantile alle nuove prospettive evoluzionistiche dell'attaccamento

2010 | PDF | 0.8 MB

In queste ultime decadi è avvenuta un'integrazione tra psicoanalisi infantile, interventi clinico-sperimentali derivati dalle teorie dell'attaccamento e neuroscienze, che ha prodotto una scoperta fondamentale: la maturazione neuropsichica, nel suo aspetto di sviluppo mentale e di strutturazione cerebrale, dipende dal tipo di relazione madre/feto/neonato/bambino e poi madre-padre/bambino. La relazione comporta una comunicazione continuativa, costituita da messaggi non verbali, emessi e recepiti, codificati e decodificati in maniera automatica e inconsapevole. In questo modo, il neonato-bambino impara e struttura la sua funzionalità cerebrale: ciò può avvenire sia in senso positivo sia patogenetico, a seconda del tipo di relazione. Da tale scoperta discende l'importanza di tutte le procedure psicologiche che possano diagnosticare le relazioni a rischio e proporre interventi atti a prevenire future anomalie psichiche e/o a migliorare la maturazione neuropsichica dei bambini.


http://www.tusfiles.net/7k06foamcjhb

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mblscinema1.jpg

Matteo Balestrieri

Vero come la finzione

La psicopatologia al cinema Vol. 1

2010 | PDF | 1.5 MB

Quest'opera, frutto del lavoro di diversi autori, tutti psichiatri appassionati di cinema, è un testo originale che testimonia la sterminata cinematografia in cui si ritrae la sofferenza psichiatrica e offre un metodo per apprendere la psicopatologia. Il libro contiene più di 130 schede di opere cinematografiche, suddivise in capitoli dedicati ad aree psicopatologiche specifiche, in cui gli autori analizzano l'intera sceneggiatura del film ponendo grande attenzione ai sintomi, alle interpretazioni dei meccanismi psichici profondi, valorizzando al tempo stesso la clinica in tutti i suoi aspetti. Questo approccio consente al lettore di vedere i film con uno sguardo nuovo e arricchito di conoscenze. Il volume è rivolto a psicologi, psichiatri e studenti e costituisce uno strumento utile sia per la fruizione personale, sia per la formazione professionale e culturale.


http://www.tusfiles.net/h64dr4wq5c4a

http://www.nowdownload.ch/dl/baa6a35fb72a3


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mblscinema2.jpg

Matteo Balestrieri

Vero come la finzione

La psicopatologia al cinema Vol. 2

2010 | PDF | 1.1 MB

Il secondo volume di “Vero come la finzione”, frutto del lavoro di diversi autori, tutti psichiatri appassionati di cinema, prende in esame i film rilevanti per le aree dei disturbi affettivi, il suicidio, i disturbi del comportamento alimentare, quelli da abuso di sostanze e quelli legati al gioco d'azzardo patologico, i disturbi sessuali, i disturbi di personalità. Il libro contiene più di 100 schede di opere cinematografiche, suddivise in capitoli dedicati ad aree psicopatologiche specifiche, in cui gli autori analizzano l'intera sceneggiatura del film ponendo grande attenzione ai sintomi, alle interpretazioni dei meccanismi psichici profondi, valorizzando al tempo stesso la clinica in tutti i suoi aspetti. Un appendice e un elenco dei registi chiude questo secondo volume. Il volume è rivolto a psicologi, psichiatri e studenti e costituisce uno strumento utile sia per la fruizione personale, sia per la formazione professionale e culturale.


http://www.tusfiles.net/f44ov5xl65r0

http://www.nowdownload.ch/dl/7a1ad4cb6981f


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Hanno ringraziato: 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mblaancomprare.jpg

Michela Balconi, Alessandro Antonietti

Scegliere, comprare

Dinamiche di acquisto in psicologia e neuroscienze

2009 | PDF | 1.1 MB

Anche il marketing, come tanti ambiti professionali, vive oggi l'opportunità di aggiornare i paradigmi e le metodologie tradizionali grazie a contributi provenienti da altre discipline, soprattutto da quelle di più recente sviluppo. Tra queste, si segnalano oggi la psicologia cognitiva e le neuroscienze. Il libro intende offrire al lettore uno spaccato di quanto questi due settori possono offrire alla comprensione delle dinamiche di acquisto, mostrando come la conoscenza dei meccanismi di pensiero e dei processi cerebrali aiuti a identificare ciò che accade nella mente del destinatario della comunicazione pubblicitaria e di colui che si trova a dover valutare e scegliere se e che cosa comprare. Psicologia e neuroscienze mettono oggi nuovi modelli concettuali e nuovi strumenti e procedure di analisi a disposizione di chi studia i comportamenti di acquisto. I contributi raccolti nel volume offrono al lettore da un lato delle rassegne circa i più recenti contributi di queste discipline al marketing, dall'altro esempi di ricerche da cui è possibile ricavare spunti applicativi. Nel complesso risulta un quadro generale di alcune delle più promettenti tendenze e linee di indagine che si stanno affermando nel settore.


http://www.tusfiles.net/cihxxaxfdnar

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Hanno ringraziato: 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hbrcanoressia.jpg

Hilde Bruch

La gabbia d'oro

L'enigma dell'anoressia mentale

2003 | EPUB + PDF | 0.7 MB

Le vittime dell'anoressia sono, spesso, ragazze adolescenti o preadolescenti, figlie modello di "buona famiglia" che si sentono spesso imprigionate da mete irraggiungibili e aspettative irrealizzabili. Sembrano chiuse in una "gabbia d'oro" di privilegi nella quale sentono di non essere al proprio posto e di non poter sopravvivere. La manifestazione principale della malattia è sconvolgente e comporta perdite di peso catastrofiche; la terapia è difficile e la guarigione incerta; i meccanismi di formazione della patologia non sono ancora definiti. Eppure l'anoressia mentale, che in passato era assai rara, affligge un gran numero di adolescenti. Non si tratta semplicemente di perdita dell'appetito: la malattia consiste, piuttosto, nell'implacabile ricerca di una magrezza estrema, nonostante la fame, i dolori e e le conseguenze a volta letali. Hilde Bruch, utilizzando numerosi esempi della propria casistica, disegna un quadro delle cause, degli effetti e della possibile terapia che, per essere efficace, necessita di una diagnosi precoce.


http://www.tusfiles.net/kgjjpt3aobkv

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

akrchuck.jpg

Aaron Karo

Mi chiamo Chuck

Ho diciassette anni. E, stando a Wikipedia, soffro di un disturbo ossessivo-compulsivo

2012 | EPUB | 0.3 MB

Charles, detto Chuck, ha diciassette anni e si lava le mani continuamente, controlla anche cento volte di seguito che le piastre dei fornelli siano spente e non va mai a dormire senza aver fatto la pipì fino allo sfinimento. Ha un amico del cuore, Steve, l'unico a cui confida le sue stramberie e una sorella, Beth, bella, normale e piena di amici che lo ignora fino a negargli persino l'amicizia su Facebook. La sua giornata è costellata dalla ripetizione di gesti, regole maniacali che lui stesso si è imposto per non perdere del tutto il controllo di sé. E poi ci sono le Converse: ne possiede decine di paia di ogni colore che ha abbinato ai vari stati d'animo. Converse rosse: arrabbiato; gialle: nervoso e così di seguito. I genitori, però, sono sempre più preoccupati e, nonostante le rimostranze di Chuck, decidono di spedirlo da una psichiatra. L'arrivo di una nuova compagna di classe e il desiderio di aiutare il suo amico bullizzato convinceranno Chuck a prendere sul serio i suoi sintomi e a iniziare una terapia.


http://www.tusfiles.net/kxc3nejj3ffh

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agglvolto.jpg

Anna Guglielmi

Il linguaggio segreto del volto

Come riconoscere qualità, menzogne, capacità

2012 | EPUB | 3.8 MB

"Ce l'ha scritto in faccia" è l'enunciazione di una grande verità: è difficile impedire al corpo di rivelare i nostri sentimenti e i nostri pensieri, perché indipendentemente dalla nostra volontà le emozioni che proviamo trovano sempre un modo per manifestarsi. E il volto è la parte più sensibile del corpo, quella che con più facilità reagisce agli stimoli interni ed esterni. I tratti del viso rivelano molto di noi, per questo è importante saperli leggere. Chi è in cerca di un compagno, per esempio, dovrebbe guardare per prima cosa la nuca. Per un buon commerciale meglio osservare le tempie; per capire in generale se fidarsi di qualcuno, le sopracciglia. Dopo i segreti del linguaggio del corpo, Anna Guglielmi ci svela quelli del viso, con un linguaggio chiaro, disegni esplicativi ed esempi utili.


http://www.tusfiles.net/5b61yq9gyejo

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mprtoculari.jpg

Marco Paret

I movimenti oculari ed il loro significato

PNL 3

PDF | 0.5 MB

Come ragionano i nostri interlocutori? È possibile dalla semplice comunicazione non verbale, cioè dai loro gesti, movimenti ed azione comprendere chi sono e come costruiscono i loro pensieri? Si tratta di una serie di conoscenze utili per la vita, l'amore, la professione, il successo. Da molti anni sono in corso studi per comprendere le cosiddette “strategie mentali”, ovverosia il funzionamento interno della nostra mente. Le strategie mentali sono il modo in cui organizziamo i nostri processi di pensiero. Una comprensione delle strategie mentali può permettere ad esempio di creare maggior disponibilità con la persona di fronte. Questo ebook vuole rendere possibile sia facilitare lo sviluppo di maggiore cultura e maggiore conoscenza, sia dare indicazioni che possano essere utilizzate per comprendere meglio i nostri interlocutori.


http://www.tusfiles.net/bj9raatiddnv

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

inutilechealzivoce.jpg

Massimo Picozzi, Catherine Vitinger

È inutile che alzi la voce

Come riconoscere e affrontare la rabbia a casa, al lavoro, al volante

2012 | PDF + EPUB | 0.7 MB

Gli omicidi diminuiscono, la criminalità è anch'essa in calo. Sono in drammatico aumento, d'altra parte, le situazioni di conflitto e violenza, più o meno acute, che ci troviamo ad affrontare nella vita quotidiana. Sul lavoro, nelle relazioni sentimentali, nelle amicizie, con i figli, al volante: stress, rabbia, tensione generano sempre di più forme di violenza e cattiveria psicologica che pervadono la nostra emotività, limitando le nostre perfomance professionali e inquinando i rapporti umani. Come riconoscere i segnali di un potenziale conflitto o pericolo? Come difendersi dalle persone e dalle situazioni che possono minare la nostra stabilità emotiva? Come gestire e scaricare al meglio lo stress e la rabbia? Lo psichiatra Massimo Picozzi e un'esperta di gestione del conflitto ci spiegano, attraverso esempi concreti, tratti dalla vita quotidiana, un metodo infallibile per difendersi dalla rabbia, per condurre una vita più equilibrata e vincente.


http://www.tusfiles.net/1p5z1nnz3e3w

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

analiticicontinentali.jpg

Franca D'Agostini

Analitici e continentali

Guida alla filosofia degli ultimi trent'anni

1997 | Scan PDF | 560 pagine | 23.7 MB

Una guida alla filosofia contemporanea, dagli anni Sessanta a oggi: i temi del dibattito filosofico attuale, gli autori, le principali scuole e correnti sia della filosofia europea (continentale) quanto di quella angloamericana (analitica), due tradizioni di pensiero che raramente si sono confrontate serenamente.


http://www.tusfiles.net/6x5ltzqzlb1v

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arlmemorizzazione.jpg

Armando L.

Tecniche di memorizzazione veloce

2012 | PDF | 0.2 MB

"I corsi di memoria in Italia sono più che altro un business. Soprattutto per quelli che sono stati capaci di promuoversi in maniera eccellente a livello mediatico. Massimo rispetto per loro, ma credimi che non c'è bisogno di investire 1000 euro in un corso di due giorni per imparare ad ascoltare una cinquantina di numeri di due cifre e ripeterli avanti e indietro senza commettere nessun errore. E neanche per ricordare l'ordine di 54 (sì, 54, ci sono anche il jolly rosso e il jolly nero) carte da gioco dopo averlo memorizzato per alcuni minuti. Tutto quello che ti serve è qua dentro, in questo manualetto. Niente di magico, per lo meno non più, visto che i principali metodi di memorizzazione veloce sono usati da secoli. Qualche nome? Cicerone, Giordano Bruno, Leibniz… Con tali illustri creatori / utilizzatori, non mi sorprende che le mnemotecniche siano concettualmente brillanti, ed entusiasmanti nei risultati. In questo piccolo libro, analizzeremo insieme le principali tecniche mnemoniche, con relativo corredo di esempi ed esercizi; ti spiegherò i "trucchi" dei 50 numeri e delle 54 carte; ti dirò il mio sistema per imparare le lingue; ma soprattutto cercherò di convincerti di quanto è importante esercitarti per raggiungere i risultati che desiseri! Buona lettura" (Armando L.)


http://www.tusfiles.net/23e9c18xldtf

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gglfmsnricordo.jpg

Gianni Golfera, Marcello Sinigaglia

Mamma, non mi ricordo

Come aiutare tuo figlio a studiare

2008 | PDF | 1.8 MB

Questo libro e nato dalle conversazioni tra Gianni Golferae Marcello Sinigaglia, il primo mnemonista e uomo dalla memoria prodigiosa, il secondo scrittore e insegnante, entrambi alchimisti in cerca della Pietra Filosofale dell'apprendimento. Gianni Golfera da anni ha ideato il Metodo Golfera per memorizzare ogni informazione in maniera rapida e stabile, e per insegnarlo tienecorsi in Italia e all'estero e la sua ricerca per applicare tale metodo inogni ambito non si esaurisce ne si ferma di fronte ad alcun ostacolo. Marcello Sinigaglia, scrittore poliedrico di teatro, romanzi, poesie, da dieci anni come insegnante nelle scuole superiori si prodiga nella ricerca di un metodo di studio che si adatti agli studenti del terzo millennio, andando al di là del banale "avere o non avere voglia di studiare".


http://www.tusfiles.net/bi9unxe4c6hq

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

migliorarememoria.jpg

Gianni Golfera

101 Strategie per migliorare la memoria

I consigli di un grande mnemonista per migliorare l'attenzione, la concentrazione e l'apprendimento

2007 | PDF + EPUB | 0.3 MB

Il Metodo di Gianni Golfera consiste nell'utilizzo della memoria visiva e della memoria spazio-temporale per apprendere qualsiasi tipo di informazione. Il sistema che insegna è caratterizzato da un'estrema semplicità e può essere messo in pratica con successo da chiunque a qualsiasi età.


http://www.tusfiles.net/gcop1iep604e

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cuiabbiamocreduto.jpg

Severino Colombo

101 stronzate a cui abbiamo creduto tutti almeno una volta nella vita

2011 | PDF | 120 pagine | 0.8 MB

Quanto di quello che sentiamo in giro è vero? Giornalisti, storiografi e divulgatori dovrebbero fondare le loro affermazioni su documenti comprovati e dati incontrovertibili. E invece i giornali alimentano miriadi di bufale, gli storici e gli scienziati prendono continuamente cantonate. Che dire poi dell'ingresso massiccio di internet nella vita quotidiana? Basta un programma di ritocco come Photoshop per creare una bugia su misura e farla circolare. Bufale colossali si moltiplicano attraverso e-mail e social network assumendo in brevissimo tempo dimensioni planetarie… Dai celebri falsi storici agli inconsapevoli errori di prospettiva che hanno cambiato il mondo, dallo scherzo fine a se stesso alla panzana come strategia (più o meno occulta) di marketing, ecco le 101 stronzate più clamorose, divertenti, curiose e originali della storia in cui, ammettiamolo, siamo cascati un po' tutti…


http://www.tusfiles.net/mtvz515rn3xp

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bugiarditraditori.jpg

Luca Stanchieri

101 cose che devi sapere per difenderti dai bugiardi e dai traditori

2011 | EPUB | 0.7 MB

Non credete a chi vi dice che le bugie hanno le gambe corte: sono un'arte in cui ognuno di noi eccelle, le impariamo fin da bambini, così come impariamo a parlare. Da adulti le trasformiamo in una risorsa: per evitare gli ostacoli, per vigliaccheria o per semplice furbizia. L'insieme delle bugie fa un salto di qualità quando diventa tradimento. Tradiamo i nostri cari, a volte mentiamo a qualcuno per non ferirlo, spesso inganniamo addirittura noi stessi. Siamo artefici abilissimi di questa consuetudine. Ma siamo pronti a difenderci quando ne siamo vittime? La risposta è no. Luca Stanchieri, lifecoach di professione, offre in questo libro una panoramica delle bugie più frequenti da quelle infantili a quelle più sofisticate, da quelle verso noi stessi a quelle in amore - e analizza i tipi di tradimento più diffusi, studiandone fasi e processi, e proponendo, per ogni situazione, il percorso adatto per difenderci, per prevenire e per superare i momenti di crisi.


http://www.tusfiles.net/nkw9cd4k15mv

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dimenticareex.jpg

Federica Bosco

101 modi per dimenticare il tuo ex

e trovarne subito un altro

2009 | PDF + EPUB | 0.8 MB

"Quando una storia finisce male, sul campo non restano che macerie, fumo, ambulanze e un ferito grave: quello che è stato colpito dalla granata. L'altro è già scappato lontano. Se solo ci fosse un modo per smettere di soffrire a comando, se bastasse una parola magica per tornare indietro e lasciarlo prima che ti lasci lui... Ma chiuderti in te stessa non serve, non lo farà tornare e non ti farà star meglio: l'unico modo per sconfiggere il dolore è reagire. Basta con i consigli inutili, i "te l'avevo detto" e i "passerà": servono strategie concrete! Federica Bosco ha raccolto le sue (dolorose!) esperienze, quelle delle amiche e delle lettrici, e le ha trasformate in ben 101 parole magiche: 101 consigli che ti aiuteranno a elaborare il lutto e a ritrovare la forza di andare avanti accompagnandoti in un vero e proprio percorso di "disintossicazione".


http://www.tusfiles.net/liogwm70uhjy

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elsl101bella.jpg

Eliselle

101 modi per diventare bella, milionaria e stronza

2010 | EPUB | 0.3 MB

Essere donna è un'arte difficile, certo. Ma perché accontentarsi di essere semplici prede, deboli e indifese agli occhi degli uomini? È ora di cambiare prospettiva! La femminilità, la bellezza, l'eleganza, la grazia sono armi potentissime: basta imparare a sfruttarle. Per cominciare devi credere in te stessa, convincerti che sei padrona della tua vita, che non devi niente a nessuno e che quando serve puoi dire anche qualche "no". Non avere paura della tua sensualità: chi l'ha detto che solo gli uomini sono stronzi? Ricorda che quella del "gentil sesso", poi, è solo una bufala: con un bel paio di tacchi a spillo puoi camminare sopra qualsiasi nemico!


http://www.tusfiles.net/4lyc2apm2syh

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti