nick2nick

eBooks by nick2nick: filosofia, psicologia e sociologia

885 risposte in questa discussione

pltncomplete2.jpg

Platone

Opere complete Vol. II

Cratilo, Teeteto, Sofista, Politico

2003 | EPUB | 0.3 MB

Il volume raccoglie i seguenti dialoghi: "Cratilo", "Teeteto", "Sofista", "Politico". L'edizione si avvale di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/c92jk2m4l0ql

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SCARICA DA OLTRE 80 HOST A PARTIRE DA 3,99 € AL MESE

CLICCA SULL'IMMAGINE DI ALLDEBRID QUI SOTTO

pltncomplete3.jpg

Platone

Opere complete Vol. III

Parmenide, Filebo, Simposio, Fedro

2003 | EPUB | 0.2 MB

Il volume presenta i seguenti dialoghi: "Parmenide", "Filebo", "Simposio", "Fedro". L'edizione si avvale di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/wwejo5lu4m11

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pltncomplete4.jpg

Platone

Opere complete Vol. IV

Alcibiade primo, Alcibiade secondo, Ipparco, Gli amanti, Teage, Carmide, Lachete, Liside

2004 | EPUB | 0.2 MB

Tutte le Opere di Platone nella classica ripartizione in tetralogie. Questa edizione è corredata di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/yynmx015wvf9

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pltncomplete5.jpg

Platone

Opere complete Vol. V

Eutidemo, Protagora, Gorgia, Menone, Ippia maggiore, Ippia minore, Ione, Menesseno

2003 | EPUB | 0.3 MB

Tutte le Opere di Platone nella classica ripartizione in tetralogie. Questa edizione è corredata di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/xclj4f3p6g92

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pltncomplete6.jpg

Platone

Opere complete Vol. VI

Clitofonte, La Repubblica, Timeo, Crizia

2003 | EPUB | 0.4 MB

Tutte le Opere di Platone nella classica ripartizione in tetralogie. Questa edizione è corredata di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/3q4shmpeisez

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pltncomplete7.jpg

Platone

Opere complete Vol. VII

Minosse, Leggi, Epinomide

2001 | EPUB | 0.4 MB

Tutte le Opere di Platone nella classica ripartizione in tetralogie. Questa edizione è corredata di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/bs88uykgn317

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pltncomplete8.jpg

Platone

Opere complete Vol. VIII

Lettere, Definizioni, Dialoghi spuri

2004 | EPUB | 0.2 MB

Tutte le Opere di Platone nella classica ripartizione in tetralogie. Questa edizione è corredata di una nota introduttiva su autenticità e cronologia degli scritti di Platone, di una cronologia della vita di Platone, di un indice dei nomi e di un indice degli argomenti a cura di Gabriele Giannantoni.


http://www.tusfiles.net/svtvkkiom0z9

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dmstsimposio.jpg

Domenico Musti

Il simposio nel suo sviluppo storico

2010 | EPUB + PDF | 0.8 MB

Tutto sul simposio, il classico banchetto greco, e in particolare sul suo svolgimento, sulla sua storia nelle diverse epoche e sui suoi valori psicologici e simbolici. Mangiare, bere, gioire insieme: il banchetto antico tra edonismo e spiritualità, dall'età classica all'Ultima Cena.


http://www.tusfiles.net/1atmssjuffbb

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cdipensierogreco.jpg

Carlo Diano

Il pensiero greco da Anassimandro agli stoici

2007 | EPUB + PDF | 1.0 MB

La storia della filosofia non può più essere fatta come la storia della pura e nuda filosofia. Chi dal V secolo d'Atene tolga, a mo' d'esempio, un Eschilo, un Pericle, un Euripide, un Fidia, fa come chi da un libro tolga tutti i termini concreti per lasciarvi solo gli astratti (...). Quando si credeva di poter dedurre tutto da un unico principio, si poteva anche credere che a tutto bastasse la filosofia; oggi questo non è più possibile. Con queste premesse Diano, al pari di Colli, si avventurò nell'affascinante esplorazione del lato oscuro della grecità, fornendo un'originale storia del pensiero dai presocratici agli stoici, passando per Platone e Aristotele, presentati in una luce del tutto nuova.


http://www.tusfiles.net/c5n39azsi8d4

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

epcopere.jpg

Epicuro

Opere

2013 | EPUB | 2.4 MB

Fondatore di una delle maggiori scuole filosofiche dell'età ellenistica e romana, la sua dottrina si è diffusa a partire dal IV secolo a.C. fino al II d.C.. Di lui ci restano tre lettere dottrinali integre e varie raccolte di frammenti, per lo più citazioni e aforismi. Di questo lascito oggi Utet rende disponibile una pratica versione ebook, il cui impianto ipertestuale consente di accedere facilmente e rapidamente all'accurato apparato esegetico e ai testi greci originali.


http://www.tusfiles.net/f0az99iuuk9z

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mvmrzepigrammi.jpg

Marco Valerio Marziale

Epigrammi

2013 | EPUB | 3.7 MB

Marco Valerio Marziale nasce a Bilbili, una città della Spagna Tarraconese tra il 38 e il 41 d.C. Dalla natia Spagna si sposta a Roma, nel 64 d.C., dove rimarrà per oltre un trentennio. Dell'80 è il suo Liber spectaculorum, ma la sua produzione poetica più cospicua si pone fra gli anni 85 e 96 circa: in epoca post-neroniana, sotto la dinastia flavia. Quando prende il potere l'imperatore Nerva, Marziale si sente ormai estraneo a Roma e ritorna in Spagna, dove muore verso il 104 d.C. La forma tipica di Marziale è l'epigramma, cui dedica i suoi quindici libri di poesia; si tratta di un antichissimo genere poetico particolarmente adatto a sintetizzare, in brevi, efficaci squarci, eventi lieti, tristi o curiosi della vita.


http://www.tusfiles.net/p2rfddcwja9r

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mvgetica.jpg

Mario Vegetti

L'etica degli antichi

2010 | PDF | 1.2 MB

Nell'antichità le nozioni di virtù, città, legge, anima, destino, passione, felicità nascono in ambito extrafilosofico, sul terreno dell'esperienza religiosa, politica, sociale, e trovano le loro prime espressioni culturali nei linguaggi della poesia, della tragedia e della storiografia. Mario Vegetti inizia il suo viaggio alla scoperta dell'etica antica dai versi dell'Iliade, e da lì indaga i temi della virtù, della politica, dell'anima. Man mano che procede e si susseguono le vicende storiche sono affrontati i temi della passione, del destino, della felicità e della saggezza, con particolare riferimento all'età ellenistica e romana. Maggiore spazio è dedicato ai grandi dominatori del pensiero antico, Platone e Aristotele, e a come i due filosofi hanno inteso le questioni etiche. Mario Vegetti conclude ogni capitolo con degli "epiloghi" in cui esamina brevemente il punto di vista della posterità per capire quanto, delle idee analizzate, era destinato a permanere nel dibattito etico contemporaneo e quale il significato attuale dei problemi dell'etica antica.


http://www.tusfiles.net/r7tmjvoxz3td

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lcfrmestiere.jpg

Luciano Canfora

Un mestiere pericoloso

La vita quotidiana dei filosofi greci

2000 | 2 PDF + EPUB | 5.1 MB

"Se si pone mente al caso dei filosofi greci (per lo meno di alcuni), il motto celebre, e celebrato, di Marx, secondo cui i filosofi si sarebbero sinallora limitati a «interpretare il mondo» astenendosi dall'imperativo inderogabile di «cambiarlo», non sembra corrispondere al vero. Giacché quegli antichi inventori del filosofare, in verità, operarono. E in una piccola comunità, quale fu la città antica, la loro azione risultò sommamente visibile: tanto da diventare non di rado il bersaglio della più popolare forma d'arte, la commedia. Più avanti di tutti si spinse Platone, il quale tentò addirittura di costruire la «città nuova»; e perciò patì la cattività e rischiò il peggio. Molto dopo di lui, uno stoico, Blossio di Cuma, fu dapprima coi Gracchi. Una volta persili, andò a morire combattendo al fianco di Aristonico e dei suoi ribelli, i quali chiedevano uguaglianza e adoravano il sole. La loro parola era dunque azione. Contro Socrate - l'uomo che forse meglio rappresenta gli antichi pensatori nella fantasia dei posteri - fu lo stesso ceto politico a mobilitarsi per neutralizzarlo. E lo colpirono: con lo strumento, talvolta cieco, ma ognora onnipotente, del verdetto di un tribunale." (Luciano Canfora)


http://www.tusfiles.net/e4k8dmru4ktk

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lcfratene.jpg

Luciano Canfora

Il mondo di Atene

2011 | EPUB + PDF | 4.8 MB

Da oltre duemila anni, Atene rappresenta molto più che una città nell'immaginario occidentale. Il secolo compreso tra le riforme di distene (508) e la morte di Socrate (399) è diventato modello universale, insieme politico e culturale. Politico perché si ritiene che ad Atene sia stata inventata la democrazia, cioè il regime istituzionale e di governo oggi più diffuso nel mondo. Culturale perché ad Atene fiorirono filosofia, storia, teatro, letteratura, arte e architettura che ancora oggi consideriamo riferimenti obbligati. "Il mondo di Atene" riporta la città alla sua storia, incrinando la sua immagine idealizzata e restituendocela così come emerge dalla ricchezza delle fonti contemporanee. Luciano Canfora smonta la macchina retorica su Atene, dimostrando che i critici più radicali del sistema furono proprio gli intellettuali ateniesi. Eventi centrali dell'intera narrazione sono la parabola dell'impero marittimo ateniese sconfitto da Sparta, la lacerazione che esso determinò nel mondo greco fino a coinvolgere il regno di Persia, la rinascita dell'impero nella medesima area geo-politica, la sua crisi e l'esito inedito, rappresentato dal trionfo dell'ideale monarchico realizzato dall'egemonia macedone.


http://www.tusfiles.net/t7bmqa48qm24

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggnnsocrate.jpg

Gabriele Giannantoni

Socrate. Tutte le testimonianze

Da Aristofane e Senofonte ai Padri cristiani

1971 | PDF | 16.8 MB

Il volume è composto da una sezione dedicata alla vita del filosofo, un'introduzione all'opera, l'analisi del pensiero e i testi originali.


http://www.tusfiles.net/4ootadp73592

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jpveruniverso.jpg

Jean-Pierre Vernant

L'universo, gli dèi, gli uomini

2000 | PDF | 0.5 MB

I miti giungono dai Greci fino a noi come un universo di frammenti, personaggi, storie, illuminazioni. Raccontano il tepore e la profondità di Gaia (la Terra), l'urlo tremendo di Urano (il Cielo) che, castrato dal figlio Crono, genera in un unico istante Afrodite e con lei l'amore. Raccontano dei Giganti e degli dèi, di Pandora e dell'invenzione della donna, di Prometeo che ci portò il fuoco, e della bellezza di Elena che scatenò una guerra interminabile. I miti raccontano le astuzie immortali di Ulisse e i suoi amori con Circe e Calipso... Vernant, professore onorario al Collège de France, ne racconta le storie e ne analizza i temi.


http://www.tusfiles.net/qel6tnwbeuc4

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jpvergreco.jpg

Jean-Pierre Vernant

Le origini del pensiero greco

2011 | EPUB + PDF | 1.8 MB

"Non era forse un po' troppo azzardato pretendere di delineare in pochi capitoli le origini del pensiero greco, ossia di abbozzare il quadro delle mutazioni intellettuali che si producono tra il Dodicesimo secolo prima della nostra era, quando crollano i reami micenei, e il Quinto secolo, il momento in cui si colloca il fiorire di una città come Atene? Settecento anni da sorvolare, la massima parte dei quali, dal Dodicesimo all'Ottavo secolo, rappresentata dal periodo battezzato dagli storici dell'antichità come "secoli oscuri" giacchè, scomparsa in quell'epoca la pratica della scrittura, non disponiamo per conoscerla di nessuna fonte grafica, di nessun testo. Su un'estensione temporale di questo genere non era dunque possibile procedere come uno storico o un archeologo che mobilitano per la loro indagine tutte le risorse della loro disciplina. Nella forma di un semplice saggio, la cui ambizione non era chiudere il dibattito con una ricerca esaustiva ma rilanciarlo orientando la riflessione su una nuova strada, ho così tentato di ridisegnare le grandi linee di un'evoluzione che, dalla monarchia micenea alla città democratica, ha segnato il declino del mito e l'avvento dei saperi razionali. Di questa rivoluzione intellettuale ho proposto un'interpretazione globale che mi sembrava, nella sua coerenza, conforme ai principali dati di fatto di cui disponiamo. Qual è, mi sono dunque chiesto, l'origine del pensiero razionale in Occidente?" (Jean-Pierre Vernant)


http://www.tusfiles.net/b52m0pbyt77p

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hgarbellezza.jpg

Howard Gardner

Verità, bellezza, bontà

Educare alle virtù nel ventunesimo secolo

2011 | EPUB + PDF | 4.0 MB

Fin dall'antichità, filosofi, teologi e artisti hanno tentato di descrivere e classificare le virtù che definiscono la civiltà. In "Verità, bellezza, bontà", Howard Gardner esplora il significato di queste tre virtù in un'epoca in cui il progresso tecnologico e un diffuso atteggiamento scettico nei confronti della natura umana hanno profondamente scosso la nostra visione morale. La sua analisi mostra che sebbene questi concetti stiano cambiando più velocemente di quanto abbiano mai fatto finora, essi sono, e rimarranno, pietre angolari della società. Per molto tempo si è parlato di morte delle virtù: il vero, il bello, il giusto si sono dissolti in una molteplicità infinita di modi di pensarli e interpretarli. Ma la tendenza sta cambiando e ci si è accorti che occorre qualche criterio per discriminare tra ciò che è vero e ciò che è falso, tra ciò che è bene e ciò che è male, tra ciò che è arte e ciò che non lo è. Questo senza dimenticare che l'epoca in cui viviamo e il futuro che ci attende impongono di saper conciliare e confrontare idee di verità, bellezza e bontà provenienti da diverse culture e diversi contesti, di rispettare percezioni differenti delle cose. Il libro di Gardner è una proposta seria e argomentata di come immaginare il futuro e di come preparare i giovani e i giovanissimi ad affrontarlo, di come (forse) sarà possibile arrivare a principi condivisi, che evitino i conflitti e gli stridori in una sempre crescente interconnessione tra le culture.


http://www.tusfiles.net/kiwpgabi2r3w

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abmetapolitica.jpg

Alain Badiou

Metapolitica

2001 | EPUB + PDF | 0.6 MB

"Un'esigenza fondamentale del pensiero contemporaneo è di farla finita con la 'filosofia politica'. Che cos'è la filosofia politica? È il programma che, ritenendo la politica - o meglio ancora il politico - un dato oggettivo o addirittura invariante, dell'esperienza universale, si propone di consegnarne il pensiero al registro della filosofia. Toccherebbe insomma alla filosofia produrre un'analisi del politico e, ovviamente, sottomettere in fine questa analisi alle norme dell'etica. Così, il filosofo otterrebbe il triplo beneficio di essere, in primo luogo, l'analista e il pensatore di questa oggettività brutale e confusa che è l'empiricità delle politiche reali; in secondo luogo, di essere colui che determina i principi della buona politica, di quella conforme alle esigenze dell'etica; in terzo luogo, di non dovere, a tal fine, essere il militante di nessun processo politico vero, in modo da poter fare, indefinitimente, la lezione al reale nella modalità che gli è più cara; quella del giudizio. L'operazione centrale della filosofia politica così concepita - di cui si deve confessare che è l'esempio stesso di ciò di cui è capace un certo fariseismo 'filosofico' - consiste nel ricondurre preliminarmente la politica, non al reale soggettivo dei processi organizzati e militanti, che soli, bisogna dirlo, meritano questo nome, ma all'esercizio del 'libero giudizio' in uno spazio pubblico in cui non contano, in definitiva, che le opinioni".


http://www.tusfiles.net/et1yazywiywd

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

absecolo.jpg

Alain Badiou

Il secolo

2006 | EPUB + PDF | 0.8 MB

Il libro, pubblicato in Francia nel 2005, nasce da un ciclo di conferenze tenute da Alain Badiou nel triennio 1998-2001 su invito del Collège international de philosophie e dedicate al ventesimo secolo. Come impostare la riflessione su un secolo che, di volta in volta, viene definito il secolo totalitario, il secolo sovietico, il secolo liberale? Il problema, concettualmente, non è scegliere un tipo di unità obiettiva o storica (l'epopea comunista, o il male radicale, o la democrazia trionfante...), il punto non è ciò che è successo nel secolo, bensì ciò che vi si è pensato. Che cosa viene pensato, dunque, dagli uomini di questo secolo che non sia soltanto la prosecuzione di un pensiero anteriore?


http://www.tusfiles.net/ottzpay7lb8i

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abfondazioneuniversalis.jpg

Alain Badiou

San Paolo

La fondazione dell'universalismo

2010 | EPUB + PDF | 0.6 MB

No, non lasceremo che i diritti della verità-pensiero abbiano come sole istanze il monetarismo liberoscambista e il suo mediocre pendant politico, il capital-parlamentarismo, di cui la bella parola democrazia" nasconde sempre più la miseria. È la ragione per cui Paolo, contemporaneo anche lui di una figura monumentale della distruzione di ogni politica (gli albori del dispotismo militare chiamato "Impero romano"), ci interessa estremamente. Paolo è colui che, destinando all'universale una certa connessione del soggetto e della legge, si domanda con il più grande rigore quale sia il prezzo da pagare per questa destinazione, tanto sul piano del soggetto quanto su quello della legge. Questa domanda è proprio la nostra. Supponendo che si possa giungere a rifondare la connessione tra verità e soggetto, quali saranno le conseguenze che dovremo avere la forza di sopportare sul piano della verità (evenemenziale e casuale) e su quello del soggetto (raro ed eroico)?" (Alain Badiou)


http://www.tusfiles.net/vxkxr4hiixgq

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abipotesicomunista.jpg

Alain Badiou

L'ipotesi comunista

2011 | EPUB + PDF | 0.6 MB

In questo libro, sosterremo quindi, anche in forma dettagliata nel caso di tre esempi (Maggio '68, la Rivoluzione culturale, la Comune di Parigi), che i fallimenti apparenti, talora cruenti, di eventi legati in profondità all'ipotesi comunista, sono stati e permangono tappe della sua storia. Almeno per tutti coloro che non rimangono accecati dall'uso propagandistico della nozione di fallimento. Cioè semplicemente per coloro che continuano a essere animati dall'ipotesi comunista in quanto soggetti politici, che si servano o meno del termine "comunismo". In politica contano il pensiero, l'organizzazione e l'azione. Talvolta alcuni nomi propri servono da riferimento, come Robespierre, Marx, Lenin... I nomi comuni (rivoluzione, proletariato, socialismo...) sono già molto meno capaci di nominare una sequenza reale della politica d'emancipazione, e il loro uso si trova rapidamente esposto a un'inflazione priva di contenuto [...]. Una vera politica ignora le identità, persino quella, tanto tenue, tanto variabile, dei "comunisti". Essa non conosce altro che quei frammenti del reale attraverso i quali un'Idea dimostra che è in corso il lavoro della sua verità.


http://www.tusfiles.net/hvra1fzyxlpa

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abrisvegliostoria.jpg

Alain Badiou

Il risveglio della storia

Filosofia delle nuove rivolte mondiali

2012 | EPUB + PDF | 1.2 MB

Siamo all'alba di un nuovo mondo politico? La grande crisi finanziaria ha prodotto le rivolte della Primavera araba e il movimento degli indignados in Spagna, Grecia, Stati Uniti e Gran Bretagna. Sono rivolte meno organizzate rispetto al passato ma la loro forza è proprio quella di essere grandi e spontanei movimenti popolari che si oppongono alle parole d'ordine di questa modernizzazione: modernizzare, riformare, cambiare. I movimenti popolari nascono anche come risposta alla falsa disputa tra opposti schieramenti che si riduce tutt'al più a chi davvero possa proporre il "vero" cambiamento, a colpi di riforme e liberalizzazioni. Alain Badiou critica questa condivisa visione delle cose che vuole a tutti i costi il cambiamento e la modernizzazione, per riaffermare la potenza dell'idea. Sono proprio le rivolte a riaprire d'improvviso la storia che molti, a cominciare da Fukuyama, avevano frettolosamente considerato finita.


http://www.tusfiles.net/sik8x9kjjr7a

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

abcapellofango.jpg

Alain Badiou

Del capello e del fango

Riflessioni sul cinema

2009 | EPUB + PDF | 0.8 MB

"Per grande che sia, per quanto legato alla nostra epoca, il cinema si radica per sempre nel gusto di tutte le classi, di tutte le età e di tutte le nazioni, per mostrare lo spettacolo del potente che viene ricoperto di sterco da un vagabondo; di un'enorme nave che affonda, di un mostro spaventoso emerso dalle profondità della terra; del Buono che, dopo innumerevoli vicissitudini, uccide in pieno sole il Cattivo; del poliziotto che acciuffa il ladro malavitoso; dei bizzarri costumi degli stranieri e dei cavalli nella pianura; dei guerrieri fraterni, del dramma sentimentale e della donna nuda fatta a pezzi per amore. I più grandi artisti di questa arte, Chaplin o Fiedrich Wilhelm Murnau, non fecero altro che mettere in rilievo questo procedimento volgare, senza tentare mai - anzi, facendo esattamente il contrario - di abolirlo. Se il cinema è idea, o visitazione casuale dell'idea, lo è nel senso in cui il vecchio Parmenide, in Platone, la esige dal giovane Socrate: che ammetta, insieme al Bene, al Giusto, al Vero, al Bello, alcune idee altrettanto ideali, per quanto meno convenienti: quella del Capello o del Fango". (Alain Badiou)


http://www.tusfiles.net/ljqlplib6g3s

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adbultimoanno.jpg

Alain De Benoist

Ultimo anno

Diario di fine secolo

2006 | EPUB + PDF | 1.1 MB

Il diario di un anno, l'ultimo del '900, negli appunti per comprendere il secolo di Alain de Benoist, che evocano l'inganno delle “guerre umanitarie”, la crisi dello Stato sociale e quella dello Stato nazionale, l'immigrazione e la globalizzazione. Ma de Benoist racconta anche il suo lavoro, i suoi interessi, l'Italia. Tra modernità e postmodernità affiora l'intreccio di cronaca e storia, nella consapevolezza che dove c'è il pericolo, c'è anche la salvezza. "C'è un elemento di Ultimo anno, dato dalla sua natura di diario giornaliero, che permette di cogliere dietro il filosofo, quel nucleo intimo, e quindi più segreto, che riguarda il carattere, il modo d'essere, i gusti e i disgusti, le fragilità e i punti di forza, ed è questo aspetto che lo rende unico e ne fa un breviario esistenziale tragico e struggente" ... Stenio Solinas, "Il Giornale" Alain de Benoist (1943), scrittore e filosofo, è autore di una quarantina di volumi, fra i quali L'eclisse del sacro (Settecolori). I suoi campi privilegiati sono la filosofia politica e la storia delle idee. Critico letterario di Figaro Magazine dal 1970 al 1982. Dal 1969 dirige la rivista Nouvelle école e dal 1988 la rivista Krisis. Nel 1978 ha vinto il premio per la saggistica dell'Académie française.


http://www.tusfiles.net/6kj5zlv975px

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti