nick2nick

eBooks by nick2nick: scienza e ambiente

222 risposte in questa discussione

eBooks by nick2nick

scienza e ambiente

[tech-info][/tech-info]

Gli avvisi riguardanti tutti gli articoli che seguono compariranno in questo primo post.

Visualizzazione

Per visualizzare questo catalogo partendo dai post più recenti: in fondo a questa pagina, al centro, c'è:

"Ordina per" (Ora di invio) (Crescente) "Vai"

basta cambiare (Crescente) in (Decrescente), poi clic su "Vai".

Ricerche

Purtroppo il motore di ricerca interno di route34hacks limita il suo campo d'azione al primo post, ma c'è un trucco per trovare subito la pagina giusta in queste mie raccolte.

In google:

site:jazzcares.com "eBooks by nick2nick" quel che cercate

(mi raccomando eh?!, non state lì a digitarlo ma copia-incolla di site:jazzcares.com "eBooks by nick2nick")

Download

Per non essere sommersi dalle pubblicità invasive, è consigliato l'uso di Firefox (o di Google Chrome) con installata l'estensione "AdBlock Plus".

Molto più comodo che col browser è scaricare con il programma gratuito JDownloader 2, che anche decomprime gli archivi .rar e si ricorda le password utilizzate in precedenza per decomprimere i rar protetti.

Informazioni per scaricare da TusFiles

Se si scarica da TusFiles direttamente con il browser (consigliato Firefox con le estensioni "AdBlock Plus" e "NoScript"), bisogna:

- permettere in "NoScript" l'esecuzione dei javascript dal sito TusFiles (e SOLO da quello),

- si rimuove il segno di spunta che precede "Use our download manager and get recommended downloads" (altrimenti non inviano il file giusto ma un .exe adware);

- si fa clic sul pulsante verde (col nome del file .rar) sotto la nuvoletta;

tf4.png

Informazioni per scaricare da NowDownload

Per poter scaricare da alcuni filehoster, tra cui NowDownload, bloccati dai propri provider italiani, basta cambiare i DNS di default (= quelli del proprio provider) con i DNS di Google (8.8.8.8 e 8.8.4.4) o, meglio ancora, con quelli di OpenDNS (208.67.222.222 e 208.67.220.220). La procedura per il proprio sistema operativo si trova facilmente con google.

NowDownload, anche a chi non ha l'abbonamento premium, non richiede captcha e consente di scaricare più file contemporaneamente e velocemente.

Istruzioni dettagliate per il download

A) METODO IMMEDIATO SENZA INSTALLARE NULLA

Utilizzando il browser:

- Selezioni tutto il link (

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

) nel riquadro "download" del post e fai "copia";

- Vai nella barra dell'indirizzo del browser che usi e fai "incolla", poi premi il tasto "Invio";

- Si apre nel browser la pagina di TusFiles relativa al file richiesto.

Alcuni brontolano che a questo punto si aprono pagine pubblicitarie piuttosto fastidiose. Ma io non le ho mai viste perché utilizzo Firefox con le estensioni "AdBlock Plus" e "NoScript". Caldamente consigliato! (E non solo per Tusfiles: potrai dire addio alla pubblicità invasiva e ti godrai tutt'un altro web!)

A questo punto ci sono 2 possibilità:

1. Il file è disponibile per il download. Allora:

- permetti in "NoScript" l'esecuzione dei javascript dal sito TusFiles (e SOLO da quello);

- togli il segno di spunta che precede "Use our download manager and get recommended downloads", altrimenti non ti inviano il file giusto ma un .exe (adware);

- clic sul pulsante verde (col nome del file .rar) sotto la nuvoletta;

tf4.png

- scegli dove salvare il file (è un archivio con estensione RAR) e attendi il completamento del download;

- nelle ultime versioni di Firefox, nella barra dei menù c'è un'icona "freccia verso il basso" che, cliccata, mostra l'avanzamento dei download e, a download completato, facendo clic sul simbolo a destra apre la cartella dell'hard disk in cui il file è stato salvato;

- estrai il contenuto del file RAR (es: con WinRar oppure con UniExtract) utilizzando la password

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

2. Il file è off-line:

- talvolta può capitare che i server di tusfiles abbiano per qualche ora un problema tecnico che renda impossibile scaricare da essi (si è in questo caso quando, visualizzando la pagina di download e iniziando lo scaricamento, il browser visualizza un messaggio di errore): il file è ancora presente e disponibile, ma per scaricarlo bisogna riprovare in seguito;

- può però succedere (specie se il post è di parecchi mesi fa) che il file sia stato effettivamente cancellato dai server di tusfiles (si è in questo caso quando la pagina di download si visualizza correttamente, ma c'è scritto un "deleted"...): allora aggiungi un commento al post (specificando il titolo, perché i nuovi post vanno a finire in fondo alla lista e non riesco altrimenti a capire quale file ti dà problemi) oppure fai clic sul piccolo "PM" in basso al riquadro del post e mi avvisi con un messaggio privato, e provvedo appena possibile con un nuovo link funzionante.

B) METODO PIÙ EFFICACE E COMODO

Per scaricare file, specie se sono molti, è meglio utilizzare lo specifico programma JDownloader 2 (JD2 nel seguito), ma ci vuole un po' di accortezza altrimenti potrebbe installare qualche fastidioso adware (= programma pubblicitario inutile e spesso dannoso per il computer e la privacy).

Installazione:

1. Installa Java (

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

) se non è ancora presente nel computer, o aggiornalo all'ultima versione.

2. Dalla pagina di download del sito del produttore scegli il "without installer". In questo caso, in

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

, lo trovi come "Java - Other". È comune attualmente imbattersi in Installer = Adware, Portable = Freeware.

3. Scarichi JDownloader.jar, poi doppio clic su di esso. Il primo avvio di JDownloader 2 prevede un sostanzioso aggiornamento dei file essenziali al funzionamento del programma, con tanto di riavvio di JD2 e ripresa dell'aggiornamento.

4. Se nel frattempo l'installazione propone di installare qualche cazzabubbolo (toolbar, armenicoli strani...) bisogna rifiutare (togliendo spunte, facendo clic su annulla...).

5. Dai un'occhiata alle impostazioni di JD2 e apporta le modifiche del caso (con buon senso ed eventualmente consultando la sua documentazione).

Uso:

- Selezioni tutto il link (

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

) nel riquadro "download" del post e fai "copia";

- click destro sul file in JD2 e gli specifichi la password (basta la prima volta, poi JD2 se la ricorda e la riutilizza);

- avvii il download;

- i file scaricati, decompressi e pronti all'utilizzo, li trovi tutti nella cartella che hai specificato nelle impostazioni di JD2.

Se i file sono off-line: come al punto 2 del metodo "A".

Se, dopo aver letto con attenzione quanto sopra e seguito passo-passo la procedura, hai ancora qualche problema di download o qualche dubbio, non esitare a segnalarmelo!

Che significa "versione NT" per EPUB e MOBI

In un buon epub o mobi (o in un pdf con le note non a pie' di pagina) il riferimento alle note appare nel corpo del testo come un piccolo numero (o lettera o *) in posizione di apice. Facendoci clic sopra si visualizza un'altra parte dell'ebook con il contenuto della nota.

La versione "NT", cioè con il contenuto delle Note inserito direttamente nel Testo [[evidenziato da doppie parentesi quadre e dimensione ridotta dei caratteri]], è pensata per i dispositivi e-ink in cui è piuttosto scomodo sfruttare l'ipertestualità (touch screen + dimensione ridotta dei caratteri = ci si ritrova spesso nella pagina adiacente e non in quella linkata :-( ). Talvolta il contenuto delle note non è meramente bibliografico ma essenziale alla comprensione del testo. Fornisco entrambe le versioni, poi il lettore sceglierà secondo le sue preferenze.

Segnalazioni

Se avete problemi con il download dei file che ho pubblicato, segnalatemelo per favore con un messaggio privato (click su PM in basso a sinistra del post). Per le segnalazioni di più file, raggruppate per cortesia i titoli dei post in alto a sinistra (col copia-incolla, sono cliccabili ma si selezionano facilmente partendo dalla fine della frase) in un unico messaggio.

Buona lettura!

nick2nick

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SCARICA DA OLTRE 80 HOST A PARTIRE DA 3,99 € AL MESE

CLICCA SULL'IMMAGINE DI ALLDEBRID QUI SOTTO

5kpx.jpg

Richard P. Feynman

Sei pezzi facili

2000 | EPUB + PDF + MOBI | 4.5 MB

Le lezioni di fisica di Feynman sono ormai leggendarie per la loro perspicuità ed efficacia. Quelle che qui presentiamo sono le prime (saranno seguite da "Sei pezzi meno facili") e partono da zero. Nel primo «pezzo», dopo una breve introduzione ai metodi e al significato della ricerca - tre paginette che valgono intere biblioteche di testi epistemologici -, si dice di che cos'è fatta la materia che cade sotto i nostri sensi: atomi in moto. Nel secondo si spiega che non tutto è così limpido come sembra, e che nella materia c'è anche dell'altro: il mondo quantistico e i suoi paradossi. Senza addentrarsi in una ricostruzione storica, Feynman riesce tuttavia a darci il senso dell'evolversi della fisica nel secolo appena trascorso, mettendone in luce i legami con le altre scienze. Gli ultimi tre saggi selezionano altrettanti capisaldi (energia, gravitazione, la realtà quantistica), presentati a livelli di complessità crescente: a ogni lettura cade una buccia della magica cipolla e si apre un nuovo, affascinante scenario. «Chi prevedesse di naufragare su un'isola deserta, e volesse esser certo di avere con sé l'essenziale di quel che sappiamo sul mondo fisico, potrà mettere nello zaino i "Sei pezzi facili"».


http://www.tusfiles.net/hd8wibukd6v4

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grtv.jpg

Richard P. Feynman

Sei pezzi meno facili

Relatività einsteiniana, simmetria, spazio-tempo

2004 | EPUB + PDF + MOBI | 6.0 MB

Incoraggiati dallo strepitoso successo dei "Sei pezzi facili", i curatori hanno invano passato al setaccio le "Lectures on Physics" nella speranza di trovare altri «pezzi» dello stesso tipo. In compenso si sono imbattuti in una folta serie di testi di livello leggermente superiore - «meno facili», ma non al punto da non essere accessibili anche a studenti alle prime armi. Il frutto di quella selezione è il presente volume, il cui filo conduttore è una teoria tanto popolare quanto poco capita: la teoria della relatività di Einstein. Seguire una lezione di Feynman richiede una costante allerta, per evitare di cadere nei trabocchetti che egli tende di continuo. Come ha scritto il grande fisico Freeman Dyson, il suo fare burlesco e giocoso cela infatti uno stile dialogico degno di un filosofo antico. Un esempio illuminante ci è qui offerto dall'illustrazione della simmetria, un concetto astratto che insieme a quello di «eleganza matematica» ricorre di continuo nella fisica teorica e a cui Feynman attribuisce un significato preciso. Se comunicassimo via radio con un extraterrestre, quale "esperimento" potremmo suggerirgli, senza nominare le parole «destra» o «sinistra», per dargli modo di stabilire da che parte batte il cuore umano? Con lo stesso spirito, Feynman sa far luce sulle proprietà dello spazio-tempo e della sua curvatura - non semplici artifizi matematici, ma ingredienti fondamentali dell'universo in cui viviamo.


http://www.tusfiles.net/i9hex2dq5luu

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

xpo4.jpg

Richard P. Feynman

QED

La strana teoria della luce e della materia

1989 | EPUB + PDF + MOBI | 6.3 MB

In questo libro, con stupefacente chiarezza, un grande fisico ci spiega come tutto ciò che percepiamo dipenda da accadimenti naturali che violano ogni aspettativa del senso comune. La via scelta è la seguente: guidare, come in un vero "tour de force", ogni testa pensante negli impensabili meandri dell'elettrodinamica quantistica (abbreviata nella sigla QED del titolo). Il punto di partenza è la riflessione della luce. Prendendo le mosse da esperienze elementari, Feynman ci mostra come tale riflessione, lungi dall'essere un semplice mutamento di direzione di un raggio luminoso, sia un accadimento che va contro tutte le concezioni del senso comune. Da ciò una serie inarrestabile di conseguenze, in ogni direzione. E - ciò che più conta per il lettore non specialista - Feynman procede mantenendo sempre la spiegazione in stretto contatto con l'esame di varie esperienze fisiche, così da farci entrare, in certo modo, nella mente dello scienziato che le osserva (e, per certi fenomeni, la prima mente che osservava fu proprio la sua). Mentre al tempo stesso riesce a presentare concetti ben noti in termini sorprendenti per gli stessi fisici. C'è poi una importante novità di atteggiamento, in Feynman. Mentre alcuni fra i suoi illustri predecessori, pur avendo riconosciuto la sconcertante realtà della meccanica quantistica, continuavano a guardare con nostalgia alle sicurezze del senso comune insite nella fisica classica, Feynman è stato forse il primo fisico a vivere senza inibizioni lo shock della quantizzazione. Il suo criterio sembrerebbe il seguente: porsi spudoratamente al di là del buon senso e della intuizione comune, purché i conti tornino e le misure siano esatte.


http://www.tusfiles.net/g3zdw3hhjz1s

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

86if.jpg

Richard P. Feynman

Il piacere di scoprire

2002 | EPUB + PDF + MOBI | 3.1 MB

All'indomani del disastro dello space shuttle Challenger, nel 1986, il presidente degli Stati Uniti istituì una commissione governativa incaricata di chiarire le cause della tragica esplosione. A farne parte fu chiamato anche Richard Feynman, e furono in molti a chiedersi quale apporto potesse dare, fra ingegneri, astronauti e tecnici aerospaziali, un sia pur celebre fisico teorico. Ma proprio Feynman dimostrò, fra lo sbalordimento generale, che l'incidente era stato causato da una semplice guarnizione di gomma. La relazione che presentò, destinata a diventare famosa, figura ora fra i saggi di questa raccolta postuma, che rimane forse la dimostrazione più eloquente della leggendaria versatilità del grande scienziato. Dalla sociologia della scienza alla struttura dei calcolatori, dalla pedagogia al rapporto fra scienza e religione, dalla sociologia antropologica alla scienza cognitiva, ognuno dei territori in cui Feynman sconfina è attraversato dai lampi della sua smagliante intelligenza; come quando, trattando del mondo microscopico, crea dal nulla la nanotecnologia; o là dove, riferendo delle sue esperienze a Los Alamos nel periodo in cui prendeva parte alla costruzione della prima bomba atomica, esprime considerazioni che non hanno perso, oggi, un carattere di stringente attualità. E su tutto si applica una visione che impone di saper vivere nel dubbio senza escogitare risposte inadeguate, ma continuando a inseguire la verità.


http://www.tusfiles.net/hr07xltf8cd9

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jbhv.jpg

Richard P. Feynman

Il senso delle cose

1998 | EPUB + PDF + MOBI | 0.6 MB

A un uditorio che si presume esilerato un Feynman in forma smagliante lancia le sue provocazioni intellettuali, spiegando col suo stile immediato e antiretorico in che consiste il metodo scientifico; mostrando, ad esempio, come sovente un'ipotesi da «quasi certamente» falsa possa diventare «quasi certamente» vera. O viceversa. Nel «quasi» è il succo di tutto il suo argomentare, un misto accattivante di vera-falsa ingenuità e di spietata astuzia analitica che lo porta a vagabondare al di fuori della fisica, nelle regioni di confine, dall'etica alla religione alla politica, a chiedersi il perché delle cose, della vita, di tutto, mosso da una curiosità insopprimibile, fanciullesca. «Ho firmato un contratto, mi renderò ridicolo» dice. Ma è chiaro che sta giocando. L'incertezza chiamata in causa da Feynman non significa abdicazione della ragione in favore di nuove e nebulose forme di conoscenza, non evoca luttuosi scenari "di finis scientiae" , ma rimanda alle origini e all'essenza stessa del sapere d'Occidente. In questa visione il dubbio, assunto quasi a condizione esistenziale, apre alla mente indagatrice spazi di libertà e di sperimentazione, per rinnovare continuamente la sfida all'ignoto.


http://www.tusfiles.net/6j36knczds32

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

6vbg.jpg

Richard P. Feynman

«Sta scherzando, Mr. Feynman!»

Vita e avventure di uno scienziato curioso

1998 | EPUB + PDF + MOBI | 2.2 MB

Richard P. Feynman, premio Nobel per la fisica nel 1965, è stato uno dei maggiori fisici teorici di questo secolo. La sua vita, lungi dal rimanere confinata entro i limiti dell'impegno strettamente scientifico, ci si presenta in questo libro come un'esplosiva miscela di eventi incredibili resi possibili da quell'impasto del tutto unico di acuta intelligenza, curiosità irrefrenabile, costante scetticismo e radicato umorismo che è stato l'uomo Feynman. È davvero straordinario poter ritrovare nella stessa persona un tale numero di esperienze diverse e talora contraddittorie. Egli ha, di volta in volta, scassinato le più sicure casseforti di Los Alamos, che custodivano i segreti della bomba atomica, suonato la "frigideira" in una scuola di samba brasiliana, illustrato la fisica a «menti mostruose» come Einstein, von Neumann e Pauli, e lavorato come suonatore di bongos con una coreografa di successo, per tacere poi della sua attività di pittore, o di biologo, o di frequentatore di case da gioco. Per dare un'idea dell'unicità del personaggio, basti pensare che il futuro premio Nobel venne scartato dall'esercito americano perché «psichicamente deficiente». Per anni le conversazioni di Richard «Dick» Feynman con l'amico musicista Ralph Leighton sono state registrate e poi trascritte senza alterarne il tono confidenziale: un tributo a un grandissimo scienziato ma prima di tutto a un uomo per il quale la vita è davvero stata un instancabile susseguirsi di ricerca e scoperta.


http://www.tusfiles.net/24sgpwzjj0s4

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tvblscienza.jpg

Thorstein Veblen

Il posto della scienza

2012 | EPUB + PDF + MOBI | 1.1 MB

Qual è il ruolo della scienza nella società contemporanea? Questa domanda ritorna periodicamente nel dibattito pubblico, che si parli di biotecnologie, di fisica nucleare o di matematica finanziaria. Si tratta di una domanda antica, che ha spesso diviso il mondo tra fautori e detrattori del pensiero scientifico e che nel nostro paese, in particolare, ha visto la forte contrapposizione tra un fronte idealista e religioso da un lato e uno positivista e pragmatista dall'altro. È sorprendente dunque che in un dibattito così serrato non siano mai stati pubblicati in italiano i due contributi cruciali che proponiamo in questo volume, scritti da Thorstein Veblen tra il 1906 e il 1908, nel contesto tumultuoso della seconda industrializzazione. Oggi questo libro svela un Veblen inedito, non economista ma epistemologo, il cui acume ha ancora molto da insegnarci.


http://www.tusfiles.net/q5pzqb2hzlhp

http://www.nowdownload.ch/dl/045b78b6baa87


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

kpprcongetture.jpg

Karl Popper

Congetture e confutazioni

Lo sviluppo della conoscenza scientifica

1972 | PDF | 39.2 MB

Grande classico della filosofia della scienza e della filosofia tout court, "Congetture e confutazioni" testimonia della vastità degli interessi di Popper e dell'insostituibile ruolo da lui svolto nella cultura del Novecento. Accanto alle pagine dedicate a temi filosofici tradizionali, connessi con la teoria della conoscenza e la dialettica, e a questioni specifiche di filosofia della scienza, vi sono riflessioni in cui l'analisi storica costituisce l'occasione per riesaminare alcuni nodi della filosofia delle scienze sociali e della filosofia politica. È qui che giunge a compiuta elaborazione il celeberrimo concetto popperiano di "falsificazione di una teoria" come criterio di demarcazione tra scienza e non scienza. Un'opera che consente di capire come, pur fra discussioni talora vivaci, Popper costituisca un punto di riferimento essenziale per ogni visione non dogmatica della conoscenza umana.


http://www.tusfiles.net/u79ohnxb4olh

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massimopolidoro.jpg

Massimo Polidoro

Metodo scientifico, Pseudoscienza e Psicologia dell'insolito

2005 | True PDF | 96 pagine | 0.9 MB

Gli stregoni del terzo millennio non avranno più vita facile. Lo assicura Massimo Polidoro – segretario nazionale del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale) – che insegna come difendersi dal paranormale. L'insegnamento fornirà gli strumenti per comprendere meglio le esperienze insolite che tutti noi facciamo (déjà-vu, sogni premonitori, ecc...) e smascherare i tanti truffatori che spesso si prendono gioco dei meno avveduti. Il corso si propone di indagare tutte quelle esperienze che non si possono spiegare razionalmente, come i déjà-vu, la telepatia, i sogni premonitori, la psicocinesi, la chiaroveggenza, la precognizione... Polidoro afferma che tutte queste esperienze sono ottimi esempi di quei fenomeni, a forte impatto emotivo, che la parapsicologia definisce percezioni extrasensoriali e che il pubblico vive come fenomeni paranormali. Per chiarirli sono necessarie conoscenze specifiche e capacità interpretative riconducibili ad una metodologia scientifica. Il metodo scientifico, utile per interpretare al meglio questi fenomeni, difficilmente viene applicato al campo delle “pseudoscienze”. Il corso rappresenta anche un'occasione per diminuire disinformazione e il sensazionalismo con cui vengono affrontati questi argomenti. Gran parte dei media contribuiscono ad alimentare il mistero che circonda i fenomeni paranormali, ritenuti veri non solo dalle persone con un basso livello di istruzione, ma anche da studenti universitari. Il corso è strutturato in modo da approfondire temi quali la percezione extrasensoriale, la memoria e i falsi ricordi, i presunti contatti con l'aldilà, la psicologia dell'inganno, le tecniche di persuasione, le false guarigioni miracolose, il mondo onirico e l'insolito in generale.


http://www.tusfiles.net/ek7mmrbyqndt

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rjngapprendisti.jpg

Robert Jungk

Gli apprendisti stregoni

Storia degli scienziati atomici

1958 | PDF | 1.0 MB

Lo scoppio della bomba H a Bikini avrebbe distrutto la terra? Erano giusti i calcoli? Questi interrogativi angosciarono per molti mesi i fisici atomici, pressati fra le richieste dell'autorità militare e la loro responsabilità di scienziati. Lo racconta Robert Jungk nella sua appassionante inchiesta su quel ristretto ma influentissimo gruppo di scienziati che detiene, da Hiroshima in poi, le sorti dell'umanità. Così Friedrich Durrenmatt - l'autore dei "Fisici" - ha commentato il lavoro di Jungk: «Un giornalista si è messo a ripercorrere le orme degli scienziati atomici. Ne è venuto fuori un libro appassionante, un libro importante, e anche un'informazione indispensabile, poiché è bene sapere quanto sia già segato il ramo sul quale si sta seduti. E' la cronaca della fine di un mondo basato sulla ragion pura. Robert Jungk non si sofferma sull'oggetto dell'inquietante scienza in questione - cioè il comportamento di particelle infinitesimali di materia - per darci invece un ritratto dei suoi protagonisti. Ma l'attualità di questo libro straordinario non sta tanto nella cronaca degli avvenimenti quanto nella lucida dimostrazione di come il sapere può essere potere, e soprattutto di come il sapere si trasforma in potere».


http://www.tusfiles.net/q4iorvk0xymi

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ritornanonucleare.jpg

Angelo Baracca

A volte ritornano: il nucleare

La proliferazione nucleare, ieri, oggi e soprattutto domani

2005 | Scan PDF | 192 pagine | 6.7 MB

Il saggio fornisce una puntuale ricostruzione storica dell'era del nucleare delineando gli aspetti scientifici e il ruolo politico della ricerca nucleare oggi.


http://www.tusfiles.net/zw48wm8le3ew

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mtegsegretopallottole.jpg

Maurizio Torrealta, Emilio Del Giudice

Il segreto delle tre pallottole

2010 | EPUB + PDF | 0.9 MB

È quasi inevitabile che ogni affermazione circa la fusione fredda crei intorno a sé un'atmosfera da "teoria del complotto". E, altrettanto fatalmente, ci si trova a compiere d'un tratto un balzo all'indietro nel pieno della Guerra Fredda, con il consueto corredo di spie, verità negate, spiegazioni taciute. Di certo rimane soltanto un palese e totalmente anacronistico tentativo di occultare una nuova generazione di armi che utilizza l'uranio in varie forme. L'uranio del primo tipo serve a nascondere l'uranio del secondo tipo, pretendendo che le tracce lasciate da questi due tipi di uranio siano in realtà tracce di uranio di un terzo tipo: quello più innocuo. Di tangibile rimangono le tante vittime lasciate sui campi degli ultimi scenari di guerra, abbandonate al loro destino senza fonti ufficiali in grado di spiegare la ragione della loro morte o le motivazioni delle loro malattie. "Il segreto delle tre pallottole" ha l'ambizione di raccogliere le fila di un argomento scomodo, riportando le voci di chi ha dedicato e continua a dedicare la propria vita allo studio di sofisticati processi nucleari che potrebbero avere straordinarie-applicazioni civili.


http://www.tusfiles.net/nolajn46om99

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alrisparmioenergetico.jpg

Arturo Lorenzoni

Il risparmio energetico

La più economica tra le fonti di energia

2012 | PDF | 27.1 MB

L'economia mondiale si è sviluppata nel secondo dopoguerra grazie alla grande disponibilità dei combustibili fossili senza che si tenesse conto né del vincolo di scarsità, né dell'impatto sull'ambiente che la loro combustione comporta. Oggi ci troviamo costretti a ripensare le scelte di approvvigionamento energetico. Nel volume, un viaggio nel mondo dell'energia e delle tecnologie del consumo per comprendere come sia possibile limitare i costi di famiglie, imprese e pubblica amministrazione, migliorando l'efficienza energetica della nostra economia e senza precludere la crescita economica.


http://www.tusfiles.net/pu73mma89zhe

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cittdelsole.jpg

Stefano Apuzzo, Niccolò Spinicchia

La Città del Sole

Come scegliere e farsi "in casa" l'energia pulita

2009 | True PDF | 177 pagine | 3.0 MB

Un libro pratico e di servizio che aiuta cittadini, famiglie, associazioni e pubbliche amministrazioni a "fare da sé", a produrre l'energia pulita che serve per le attività quotidiane. Un testo, La città del Sole, che aiuta a districarsi nel mare burrascoso della liberalizzazione del mercato energetico e delle bollette. Come spendere di meno, come risparmiare sulla bolletta, come "costruirsi" l'impianto fotovoltaico sul tetto di casa o nel cortile o nel terreno agricolo? La città del Sole dimostra come sia totalmente falsa, e sbagliata, l'idea che le fonti rinnovabili possano fornire all'umanità solo una piccola percentuale dell'energia di cui essa ha bisogno. Così com'è altrettanto falso e sbagliato il concetto che il progresso e il benessere dell'umanità possano crescere solo se cresce il PIL. Su tali idee si sono basate tutte le scelte che, negli ultimi 150 anni, hanno modificato, in alcuni casi in modo irreversibile, un equilibrio che durava da centinaia di migliaia di anni.


http://www.tusfiles.net/p7kmbw5ix7qf

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bastapoco.jpg

Antonio Galdo

Basta poco

Pensieri forti e gesti semplici per una nuova ecologia della vita quotidiana

2011 | PDF | 65 pagine | 0.3 MB

Dopo “Non sprecare”, Antonio Galdo ritorna sui temi dell'ecologia e del cambiamento del nostro modello di consumo e di sviluppo, temi che non fanno che crescere nella consapevolezza comune e nella visibilità mediatica. Come possiamo liberarci dalla dipendenza del petrolio? Come possiamo utilizzare meglio gli strumenti tecnologici che abbiamo, senza farcene dominare? Come tornare al piacere della sobrietà, senza finire nell'ossessione della decrescita? Un libro di storie da tutto il mondo, alla frontiera dell'innovazione, ma anche della dimensione individuale delle nostre scelte quotidiane.


http://www.tusfiles.net/dnbpcdps52jf

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mqvy.jpg

Konrad Lorenz

E l'uomo incontrò il cane

1977 | EPUB + PDF + MOBI | 0.5 MB

A Konrad Lorenz è stato conferito il Premio Nobel 1973 per la medicina in riconoscimento della sua opera fondatrice di una scienza che rivela sempre più la sua enorme portata: l'etologia. Ma Lorenz non è soltanto un grande scienziato: pochi libri hanno affascinato così tanti lettori in questi ultimi anni come le storie di animali da lui magistralmente raccontate nell'"Anello di Re Salomone". Ora, in "E l'uomo incontrò il cane", il lettore troverà una sorta di proseguimento di quelle storie, tutto dedicato all'animale che più di ogni altro crediamo di conoscere e sul quale però tante cose abbiamo da scoprire – il cane. Lorenz ci guida qui innanzitutto verso le origini dell'«incontro» fra l'uomo e il cane, quando il rapporto era piuttosto con i due, assai differenti, antenati dei cani attuali: lo sciacallo e il lupo. Queste origini lasciano le loro tracce in tutte le complesse forme di intesa, obbedienza, odio, fedeltà, nevrosi che si sono stabilite nel corso della storia fra cane e padrone. Spesso ricorrendo a dei casi a lui stesso avvenuti, Lorenz riesce in queste pagine a illuminare rapidamente tutto l'arco della «caninità» con la grazia di un vero narratore, con la precisione e la sottigliezza di uno scienziato che ha aperto nuove vie proprio nello studio di questi temi, con la fertile intelligenza di un pensatore che, attraverso le sue ricerche sugli animali, è riuscito a porre i problemi umani in una nuova luce.


http://www.tusfiles.net/tkitz1bxw1b5

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ms9d.jpg

Konrad Lorenz

Il declino dell'uomo

1991 | EPUB + PDF + MOBI | 1.1 MB

L'uomo odierno non è esposto soltanto alla minaccia del suicidio nucleare o di una lenta ma inesorabile distruzione dovuta all'inquinamento ambientale. La minaccia più sottile e fatale è rappresentata dal grande declino di tutte le peculiarità che fanno di lui un essere umano. Con questo libro Konrad Lorenz, approfondendo la discussione aperta dalle sue precedenti opere “filosofiche”, vuol dare un contributo alla ricerca delle cause di questa “malattia” e dei possibili rimedi. Dalla critica a mentalità diffuse come gli accessi dello scientismo, e a concrete realtà sociologiche quali il dominio della cultura tecnocratica e la concentrazione del potere effettivo nelle mani di pochi gruppi industriali, Lorenz passa a indicare alcune proposte per consentire all'uomo di continuare il lungo cammino che gli permetterà di diventare un essere “realmente umano”.


http://www.tusfiles.net/lxlb9xas3l0w

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4q5u.jpg

Sam Kean

Il cucchiaino scomparso

e altre storie della tavola periodica degli elementi

2013 | True PDF | 3.4 MB

Ideata autonomamente, nel 1869, da Dmitrij Mendeleev e Julius Lothar Meyer, la tavola periodica degli elementi - stele immateriale dove figurano tutti i materiali di cui è fatto il mondo - continua a restare per lo più congelata nell'inerzia dei ricordi scolastici. Ci voleva un libro come quello di Sam Kean - intreccio di eclettismo disciplinare e vasta erudizione - perché dietro ogni simbolo e ogni numero atomico si spalancassero sequenze inimmaginabili in tutti gli ambiti dell'esperienza e della conoscenza umana. Come quelle arcaico-antropologiche sull'antimonio, elemento che troviamo nel giallo del palazzo di Nabucodonosor e nel mascara delle donne egizie, usato per sedurre come per incutere terrore. O quelle storico-politiche sul molibdeno, che i tedeschi della Grande Guerra, dopo aver compreso che avrebbe rinforzato l'acciaio dei loro cannoni - le Grandi Berte -, contenderanno in una remota miniera del Colorado al bandito Adams «Due Pistole». O, ancora, quelle medico-sanitarie sulla tossicità del nitrato d'argento (a lungo adottato per curare la sifilide) contrapposta alle qualità terapeutiche dello zolfo, alla base del prontosil, sulfonamide e primo chemioterapico antibatterico. O, infine, quelle fisico-cosmologiche: tutti gli elementi della tavola, infatti, condividono la stessa genesi stellare (l'esplosione di una supernova) dalla quale un processo di compattazione ha fatto nascere, oltre quattro miliardi e mezzo di anni fa, la Terra e gli altri pianeti. Punteggiato di sorprendenti aneddoti (come quello, evocato nel titolo, del cucchiaino di gallio che si scioglie al contatto del tè caldo, permettendo trucchi alla Houdini) e digressioni narrative, il libro di Kean è un'introduzione affascinante e piena di letizia alla conoscenza di ciò che costituisce il nostro pianeta e il resto dell'universo.


http://www.tusfiles.net/rnegv0qoz497

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per tutto ciò che fai

Un sorriso :21:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Grazie per tutto ciò che fai

Un sorriso :21:

Prego! :21::21::21:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

8ln0.jpg

Charles Darwin

Viaggio di un naturalista intorno al mondo

Edizione integrale

2010 | 2 EPUB + True PDF + 2 MOBI | 9.5 MB

Nel 1831, Charles Darwin si imbarcò, in qualità di naturalista, a bordo del brigantino britannico Beagle per partecipare a una spedizione che, per citare le sue stesse parole, «ha determinato la mia intera carriera». Questo libro descrive la sua spedizione di cinque anni attorno al mondo e in particolare lungo le acque costiere del Sud America. Mentre viaggiava attraverso Paesi inesplorati raccogliendo esemplari di piante e animali, Darwin iniziò a formulare le teorie dell'evoluzione e della selezione naturale, sviluppate in modo definitivo nella sua opera principale, "L'origine delle specie". Affascinante resoconto di un'avventura straordinaria e insieme agile manuale scientifico, "Viaggio di un naturalista intorno al mondo" è una vivida introduzione alle idee di uno dei più autorevoli pensatori della storia.

Per EPUB e MOBI: anche in versione "NT" (= con il contenuto delle Note inserito nel Testo, racchiuso tra doppie parentesi quadre).

True PDF: prodotto con LaTeX.


http://www.tusfiles.net/k6axkrf94gjh

http://www.nowdownload.ch/dl/796e1b9050f37

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sto "saccheggiando" il forum, tra un pò non avrò più un MB libero sul PC.....LOL Ma è sempre un buon investimento

Grazie

Un sorriso :21:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io sto "saccheggiando" il forum, tra un pò non avrò più un MB libero sul PC.....LOL Ma è sempre un buon investimento

Grazie

Un sorriso :21:

E fai bene a "saccheggiare"! Gli ebook non portano via tanto spazio, e poi li faccio "bonsai" :21:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ek2x.jpg

John L. Heilbron

Galileo

Scienziato e umanista

2013 | EPUB + True PDF + MOBI | 10.0 MB

Di Galileo si parla quasi ininterrottamente ormai da quattro secoli: dalla pubblicazione, cioè, del Sidereus Nuncius, l'asciutto resoconto delle scoperte astronomiche compiute dallo scienziato pisano, allora a Padova, con l'ausilio del cannocchiale. La realtà dell'ipotesi copernicana, già difesa in teoria, veniva messa per la prima volta sotto gli occhi di tutti: con un piccolo libro di circa sessanta pagine, uscito a Venezia il 13 marzo 1610, si voltava pagina una volta per sempre. Le “grandi cose” annunciate dallo scienziato pisano sul frontespizio e in apertura del testo si rivelarono decisive per l'affermazione della teoria eliocentrica, ma il cammino che portò alla sua definitiva accettazione come vera descrizione della struttura dell'universo fu ben più lungo e tormentato di quanto, forse, lo stesso Galileo aveva immaginato. Con gli anni, i suoi contributi scientifici sono diventati un punto di riferimento per gli scienziati, e la sua vicenda personale è divenuta il simbolo della lotta per la libertà della ricerca scientifica contro ogni dogma o vincolo imposto dall'esterno. Fisico di formazione, Heilbron presenta con non comune competenza i dettagli tecnici della scienza galileiana, inserendoli nel più ampio quadro degli eventi storici che l'hanno accompagnata e fornendo un'immagine inedita della personalità e della formazione umanistica di Galileo.


http://www.tusfiles.net/6ewliw4ie4ia

http://www.nowdownload.ch/dl/e42e2d3155e86

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti