nick2nick

eBooks by nick2nick: religione

93 risposte in questa discussione

lnpln_isis.jpg

Loretta Napoleoni

ISIS, lo stato del terrore

Chi sono e cosa vogliono le milizie islamiche che minacciano il mondo

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.6 MB

Le decapitazioni dei prigionieri. La pulizia etnico-religiosa nelle zone occupate dell'Iraq. La proclamazione di un Califfato. Queste sono le cose che i media hanno cominciato a raccontarci nell'estate 2014 sull'Isis, i pochi frammenti di un mosaico nuovo e terribile, a cui il mondo non era pronto. Queste milizie hanno conquistato un territorio più vasto del Texas nel cuore del Medio Oriente, hanno dissolto i confini dettati dal colonialismo occidentale un secolo fa, hanno costretto gli Usa a tornare a bombardare l'Iraq. Ma chi sono, da dove vengono, come hanno fatto a diventare così potenti, e fin dove possono arrivare? In questo libro Loretta Napoleoni, uno dei massimi esperti di terrorismo internazionale, offre al grande pubblico il primo e più completo ritratto dell'Isis – il cui stesso nome è mutato molte volte, a seconda delle diverse condizioni sul campo e nel sistema mediatico. Perché, scrive Napoleoni, “quel che distingue questa organizzazione da ogni altro gruppo armato che l'ha preceduta e quel che ne spiega l'enorme successo sono la sua modernità e il suo pragmatismo”. Dimenticate i talebani, che tenevano l'Afghanistan nel Medioevo. Dimenticate al Qaeda, che aleggiava senza una vera e propria potenza militare, capace solo di colpi isolati, di scarso valore geopolitico. Questa nuova minaccia punta a un ambiziosissimo obiettivo: far nascere dalle ceneri dei conflitti mediorientali non un gruppo terroristico, ma un vero e proprio stato – con un suo territorio, una sua economia e un'enorme forza di attrazione per i musulmani fondamentalisti di tutto il mondo.


http://www.tusfiles.net/i4kujtn7rsv0

http://www.nowdownload.ch/dl/ab8c97ac13b82


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SCARICA DA OLTRE 80 HOST A PARTIRE DA 3,99 € AL MESE

CLICCA SULL'IMMAGINE DI ALLDEBRID QUI SOTTO

rgl_fondamentalismo.jpg

Renzo Guolo

Il fondamentalismo islamico

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.0 MB

Quale è l'origine e quale è la natura del movimento islamista che condiziona lo scenario mondiale? In questo libro uno dei maggiori studiosi del fondamentalismo islamico descrive con grande chiarezza quale modello di società e di Stato vogliono costruire i giovani che impugnano la bandiera della fede militante, in Palestina come in Algeria, in Iran come in Arabia Saudita, nella rete globale di Al-Qa'ida come nello stesso Occidente. E ci offre gli strumenti per rispondere alla domanda cruciale: l'attacco alle Twin Towers è l'inizio di una escalation politica e militare o l'ultimo colpo di coda di un movimento in crisi?


http://www.tusfiles.net/gxa7xpqkpfpi

http://www.nowdownload.ch/dl/b65fe92789478


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mfmbbr_cristiani.jpg

Mariateresa Fumagalli Beonio Brocchieri

Cristiani in armi

Da sant'Agostino a papa Wojtyla

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 0.9 MB

Il pensiero cristiano intrinsecamente non è né pacifico né pacifista. Al contrario, al cuore stesso della teologia cristiana, la valutazione della guerra è sostanzialmente positiva, in senso concreto e non solo metaforico. Alle origini c'è il linguaggio spesso bellicoso dell'Antico Testamento e la valorizzazione del martirio dei primi cristiani. Ma la svolta avviene quando il cristianesimo diventa la religione dell'impero romano e i cristiani soldati dell'imperatore. In questo contesto si colloca la riflessione di sant'Agosti no sull'idea di guerra giusta e sulla liceità dell'uccisione in guerra: "Cosa c'è da biasimare nella guerra? Talvolta è necessario che gli uomini buoni intraprendano la guerra per comando di Dio o del governo legittimo". Su queste premesse il Medioevo sviluppa l'idea di crociata, la legittimità dell'intervento armato contro gli infedeli. La guerra non è più una necessità inevitabile, ma addirittura meritoria se il nemico è un pagano o persino un semplice avversario del papa. Certo non mancano fin dai primi anni voci diverse, che valorizzano il dettato evangelico dell'amore fraterno, ma sono voci di intellettuali, monaci, dissidenti, a volte eretici, comunque minoritarie. Lungo questa dialettica l'autrice dipana la storia del pensiero cristiano sulla guerra, fino ai tragici avvenimenti del ventesimo secolo. Se il passato, come vedremo in questo libro, è impressionante, oggi l'invito alla pace appare condiviso dalla maggior parte dei cristiani: un invito autorevole, diffuso e spesso appassionato. Una conquista definitiva? "Mai più guerra", dichiarava nel 1965 papa Paolo VI alle Nazioni Unite.


http://www.tusfiles.net/938j5t5szh4q

http://www.nowdownload.ch/dl/ce54297b0d1fa


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gflrm_croce.jpg

Giovanni Filoramo

La croce e il potere

I cristiani da martiri a persecutori

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.9 MB

Settant'anni, e la Chiesa da perseguitata si trasforma in Chiesa di Stato. Settant'anni, e la croce si trasforma in simbolo di vittoria e di potere. «I protagonisti di questa storia sono essenzialmente due: gli imperatori romani da Costantino a Teodosio, da un lato, e vescovi cristiani, da Eusebio e Atanasio ad Ambrogio e Agostino, dall'altro. In sintesi, i rappresentanti del potere politico e del potere ecclesiastico dell'epoca. Mentre gli imperatori in questione non hanno avuto successori, i continuatori del potere ecclesiastico, dopo milleseicento anni, sono ancora tra noi»: sono stati in particolare questi uomini a rendere possibili trasformazioni destinate a condizionare la storia del mondo in cui viviamo. È infatti in un breve periodo, compreso tra l'editto di Costantino nel 313 sulla libertà di culto e il 380, quando Teodosio dichiara il cristianesimo unica religione ufficiale dell'Impero romano, che i cristiani da martiri diventano persecutori e la loro croce, fino a quel momento simbolo della passione e della morte di Cristo, diviene strumento di potere e controllo. Giovanni Filoramo racconta questa straordinaria storia, fatta di conflitti sempre più violenti tra i seguaci dei culti pagani e i cristiani, di divisioni interne tra i vari gruppi cristiani in Oriente, in Europa e in Africa, di relazioni sempre più strette tra capi religiosi e capi del potere politico. Fino a quando la Chiesa cattolica, sconfitti nemici interni ed esterni attraverso una serie di persecuzioni, si affermerà come l'unico potere religioso dell'Impero.


http://www.tusfiles.net/4s2me4bnrijr

http://www.nowdownload.ch/dl/f4a07c279672b


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmrcr_croce.jpg

Chiara Mercuri

La Vera Croce

Storia e leggenda dal Golgota a Roma

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 0.8 MB

È la più suggestiva rappresentazione della passione di Cristo, l'emblema stesso del cristianesimo e insieme un simbolo di potere. Tutti vorrebbero vantarne il possesso. Dalla Terra Santa a Costantinopoli, da Aquisgrana a Roma, la storia della Vera Croce, tra pietà religiosa e interesse sacrilego, tra esaltazione fanatica e scellerate persecuzioni. Nell'anno 326, secondo un'antichissima tradizione, Elena, madre di Costantino, scopre a Gerusalemme il legno della Croce. Quel 'legno' può, secondo l'imperatrice, ribadire il passaggio fisico di Cristo sulla terra e rendere più salda la fede della comunità dei cristiani, lacerata da divisioni interne. Per sollevare gli animi e stringere i fedeli attorno alla loro storia comune, Elena fa costruire un'imponente basilica sul Golgota, il 'Martyrium', emblema della passione di Cristo. Ma un luogo non è abbastanza. La basilica non può restare un guscio vuoto, bisogna dotarla di un cuore vivo, una reliquia. I Vangeli, però, lo dicono con chiarezza: non è possibile cercare il corpo di Gesù, i cristiani sono destinati ad adorare un sepolcro vuoto. La Croce, allora, può diventare il miglior surrogato di quel corpo. Quel legno intriso prima dal suo sudore, durante l'ascesa al monte Calvario, e poi dal suo sangue, durante le lunghe ore dell'agonia, può cambiare di segno e da patibolo diventare il fondamento della fede cristiana. L'imperatrice cerca, scava e infine trova: da quel momento la reliquia diviene l'emblema della Gerusalemme cristiana e la protagonista di una complessa serie di vicende, sempre al confine tra storia e leggenda, tra realtà e immaginazione.


http://www.tusfiles.net/och47v7bqvp0

http://www.nowdownload.ch/dl/0fc7a280ea0b5


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cgntt_giacomo.jpg

Claudio Gianotto

Giacomo, fratello di Gesù

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 0.8 MB

Giacomo, fratello del Signore, svolse un ruolo di grande rilevanza all'interno del movimento di Gesù nel periodo immediatamente successivo alla morte del capo carismatico, e godette per un certo periodo di autorità e prestigio non inferiori a quelli attribuiti a Pietro e Paolo. Perché allora – dopo essere stato anche punto di riferimento di molte tradizioni eterogenee – cadde nell'oblio? Un protagonista dimenticato delle origini cristiane: chi è veramente Giacomo? Fratello di Gesù, svolse un ruolo decisivo all'interno della primitiva comunità di Gerusalemme. La sua figura però – rappresentando la linea dei cristiani di origine giudaica, destinata a estinguersi o assimilarsi ad altri orientamenti di maggiore successo – finì per essere oscurata da altri personaggi delle origini, come Pietro e Paolo. In questo libro – basato su una lettura esperta del Nuovo Testamento e dei Vangeli apocrifi – si racconta una vicenda appassionante, che pone una serie di interrogativi nuovi sul movimento dei seguaci di Gesù, su chi potesse essere il suo vero erede, sulla sua vita, sui suoi familiari, fratelli e sorelle, sulla verginità di Maria.


http://www.tusfiles.net/31k6rv5l6kbp

http://www.nowdownload.ch/dl/5de5cc5227b08


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ebnnn_stanca.jpg

Errico Buonanno

L'eternità stanca

Pellegrinaggio agnostico tra le nuove religioni

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 0.7 MB

Dieci fedi, dieci verità, dieci risposte sulla vita e la morte. Tutto nell'arco di due mesi. Un viaggio attraverso le nuove religioni di Roma. Per ritrovarsi in corpo un'anima, e per salvarsi dal vizio del fumo. «Ora mi accorgo, con dolore, che il primo effetto della ricerca privata di Dio è quello di un'amplificazione, una levitazione naturale ed abnorme dell'amarissimo dessert che ci aspetta lì in fundo. Dessert a cui, da agnostico ipocondriaco romano, aspiravo, e che solo adesso, da credente (credente di ogni religione), pare davvero una minaccia angosciosa. Ora capisco, ora lo so: la fede non può confortare. Perché chi crede davvero si scora. Chi crede ha paura. Chi crede non può non tormentarsi al pensiero che questo, tutto questo, la nostra vita, le ambizioni, il nostro mondo, la scrittura, non è che la preparazione a ciò che di eterno arriverà. L'eternità stanca. Speriamo che la faccia breve».


http://www.tusfiles.net/vz11007yvc8x

http://www.nowdownload.ch/dl/def13dcb997c6


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ecmb_antropologia.jpg

Enrico Comba

Antropologia delle religioni

Un'introduzione

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.1 MB

Fino ad anni recenti, alcune prospettive teoriche ampiamente diffuse vedevano come prossima ed inevitabile la scomparsa delle religioni, in particolare delle piccole religioni dei popoli nativi, travolte e inglobate dalla modernità. Come molte altre profezie in auge nelle scienze sociali, anch'essa non si è realizzata. Anzi, nonostante i complessi e travolgenti fenomeni di globalizzazione e trasformazione socio-economica, le esigenze di differenziazione, di autonomia, di contrapposizione si sono moltiplicate nel mondo contemporaneo, utilizzando spesso come forma di espressione la pratica e la professione religiosa. Osservare questi fenomeni religiosi, la loro natura, il loro perpetuarsi, la loro capacità di adattamento e di trasformazione e, al tempo stesso, la loro caparbia insistenza in un radicamento nel passato, consente di considerare in una luce più ampia e differenziata la pluralità delle espressioni religiose che caratterizza il mondo contemporaneo.


http://www.tusfiles.net/6zmkqo0tcxkq

http://www.nowdownload.ch/dl/7e47b4108846a


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cfblck_inquisizione.jpg

Christopher F. Black

Storia dell'Inquisizione in Italia

Tribunali, eretici, censura

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 2.6 MB

Una nuova storia dell'Inquisizione in Italia dall'istituzione del Sant'Uffizio nel 1542 per opera di papa Paolo III alla fine del XVIII secolo. Le procedure, le vittime, i processi più significativi, il fenomeno della censura e il confronto con l'Inquisizione spagnola vengono ripercorsi in questo libro – che non ha mancato di suscitare accesi dibattiti in Italia e all'estero – con particolare attenzione all'ingombrante sistema di comando. Partendo da alcuni casi emblematici, Christopher Black racconta in modo vivace e coinvolgente quale sia stato il ruolo che questa famosa – per alcuni famigerata – istituzione ha svolto nella vita religiosa e sociale italiana, sfatando alcuni pregiudizi legati alla “leggenda nera” che ancora circonfonde l'immagine vulgata dell'Inquisizione.


http://www.tusfiles.net/9w9bf1kk3bk0

http://www.nowdownload.ch/dl/77b378406421f


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

frmtt_natura.jpg

Francesco Remotti

Contro natura

Una lettera al Papa

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.2 MB

«Remotti indirizza questo libro esplicitamente al Papa. Spiega e argomenta perché il relativismo culturale, presente nello stesso cristianesimo, sia preferibile a ogni tipo di approccio dogmatico. In particolar modo quando sono in ballo i cosiddetti temi etici, dai quali dipende la qualità della convivenza ma anche della nostra stessa vita.» (Corrado Augias, “il Venerdì di Repubblica”) «Non so quante lettere ricevano il Papa e i suoi collaboratori. Di certo, non molte coraggiose e decise come questa che Francesco Remotti indirizza al Pontefice. L'antropologo propone una profonda riflessione sull'idea di natura che caratterizza molti discorsi di Benedetto XVI, ma soprattutto sulla quantità di cultura che impregna le nostre umane esistenze.» (Marco Aime, “La Stampa”) Per la Chiesa cattolica la natura umana è una, stabile e permanente. Ma esiste una norma e chi la stabilisce? Francesco Remotti affronta e discute una concezione univoca, rocciosa, imperiosa dell'essere uomini.


http://www.tusfiles.net/zeari06hejdu

http://www.nowdownload.ch/dl/074907a8d2bee


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mpllsc_carne.jpg

Margherita Pelaja, Lucetta Scaraffia

Due in una carne

Chiesa e sessualità nella storia

2008 | PDF | 4.1 MB

Per i primi cristiani il rapporto fra una donna e un uomo è metafora di quello fra l'anima e Dio, fra la Chiesa e Cristo, anticipo del piacere d'amore che si vivrà in paradiso. L'atto sessuale perde il carattere ludico che gli proviene dal paganesimo e si riveste di un inedito significato spirituale, che deve venire regolamentato con attenzione e severità. Su questa regolamentazione si addensano forti contraddizioni. Non sempre infatti l'unità indissolubile fra anima e corpo che caratterizza la visione cristiana viene rispettata; la tentazione di far valere lo spirito contro la carne segna periodi e figure della storia della Chiesa, pur non determinandone in modo continuativo l'impronta culturale e morale. Se la disinvoltura con cui vengono utilizzate per secoli ardite metafore sessuali per trattare del rapporto dell'anima con Dio - basti pensare al Cantico dei Cantici - mostra come la sessualità non abbia costituito, e per lungo tempo, un tabù o una fonte di imbarazzo per i cristiani, scorre tuttavia parallela una politica repressiva della sessualità che serve alla Chiesa per esibire la propria capacità di controllo sui fedeli. Esaltazione della verginità, celibato obbligatorio dei sacerdoti, divieto di usare contraccettivi, condanna dell'omosessualità, della masturbazione, dei rapporti extraconiugali. Ce n'è abbastanza per attribuire alla Chiesa cattolica un'ostinata sessuofobia. Ma sarebbe una conclusione affrettata perché la questione investe aspetti culturali, sociali, antropologici e teologici: lo spiegano bene le Autrici con una analisi dalle origini cristiane al Novecento in un'opera considerevole per profondità ed erudizione, oltre che di onestà storica ineccepibile. Tutti i testi fondamentali e molti testi dimenticati sono commentati ed esaminati con saggezza e acume.


http://www.tusfiles.net/0m6mrhvgxflo

http://www.nowdownload.ch/dl/d6797167b76c0


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elpr_apocalisse.jpg

Edmondo Lupieri (a cura di)

L'Apocalisse di Giovanni

2009 | PDF | 9.0 MB

Verso la fine del primo secolo, un cristiano, che era stato relegato nella piccola isola di Patmos, fu tratto "in spirito" nel regno di Dio. Come Isaia, Giovanni varcò le porte dei cieli, che si aprirono davanti a lui con un mortale fragore di cardini. Non fu un sogno, né un lampo: ma una visione folgorante che si impresse nei suoi sguardi, colmò il suo cuore e venne trascritta nelle pagine di un piccolo libro dolce come il miele, amaro come l'assenzio. Giovanni sapeva che i libri chiari e aperti muoiono appena nati. Soltanto i libri scritti con la calligrafia cifrata dei cieli, sono i libri che nessuno può dissigillare completamente, continuano a infuocare per secoli i pensieri degli uomini. In questo volume un'analisi letterario-religiosa del contesto in cui nacque L'Apocalisse ed il resoconto delle letture storiche che sono state fatte nel corso dei secoli dai più diversi esegeti. Edizione con testo a fronte.


http://www.tusfiles.net/w3xoym68spuv

http://www.nowdownload.ch/dl/237cf386ef642


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cabbt_golgota.jpg

Carmelo Abbate

Golgota

Viaggio segreto tra Chiesa e pedofilia

2012 | EPUB + MOBI + AZW3 | 2.0 MB

Sono passati quasi trent'anni da quando il primo caso di pedofilia viene segnalato al papa. Da allora si contano ufficialmente quattromilacinquecento casi nella Chiesa degli Stati Uniti, con oltre due miliardi e mezzo di dollari di risarcimenti pagati. Millesettecento preti accusati di abusi in Brasile. Mille in Irlanda, chiamati a rispondere di trentamila casi. Centodieci sacerdoti condannati in Australia. In Italia si parla di ottanta casi e trecento vittime: quelli rimasti riservati o nascosti sono certo molti di più, ma la Conferenza Episcopale Italiana non ha mai comunicato dati ufficiali. L'elenco delle Chiese travolte dallo scandalo della pedofilia copre i cinque continenti. Nel corso dell'ultimo decennio i casi di abusi sessuali compiuti da ecclesiastici su minori sono "in drammatico aumento", ha recentemente dichiarato il prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, l'ex Sant'Uffizio. Ma se si comincia finalmente a prendere coscienza della dimensione del fenomeno, si fatica enormemente a riconoscerne la natura e le cause. Sono solo alcuni dei numeri di "Golgota". Ma il lavoro di Carmelo Abbate è tutt'altro che un elenco di numeri. È una rete di incontri: da Roma a New York, da Berlino a Parigi, dall'America Latina all'Africa. Di confessioni inquietanti. Di testimonianze. Di scontri. Rivelazioni sconcertanti. Documenti esclusivi. È, soprattutto, una solida indagine da undercover reporter. Le denunce delle vittime. L'immobilismo delle gerarchie.


http://www.tusfiles.net/192a2p3qje36

http://www.nowdownload.ch/dl/a1e6c1a78a56f


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mbgln_massoneria.jpg

Mauro Biglino

Chiesa Romana Cattolica e Massoneria

Realmente così diverse?

2009 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.1 MB

Il libro è indirizzato a tutti coloro che desiderano approfondire per comprendere e scoprire che spesso la realtà è profondamente diversa da ciò che comunemente si crede. L'autore da circa trent'anni si occupa di storia delle religioni e da più di dieci si interessa di Massoneria come organizzazione iniziatica e simbolica che ha avuto notevole influenza nelle vicende dell'Occidente.


http://www.tusfiles.net/k76xcfjvr0zt

http://www.nowdownload.ch/dl/bc9519045de16


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rchbr_scisma.jpg

Riccardo Chiaberge

Lo scisma

Cattolici senza papa

2011 | EPUB + MOBI + AZW3 | 0.9 MB

Ormai lo ammette perfino il papa: la Chiesa è divisa. Il referendum sulla fecondazione assistita, i drammi di Welby e di Eluana e la battaglia sul testamento biologico, i Dico e le unioni gay, la ricerca sulle staminali embrionali, la pillola abortiva RU486: su questi e altri temi si sono aperte lacerazioni profonde non soltanto tra laici e credenti, ma nel corpo stesso del mondo cattolico. Prima Wojtyla e ora Ratzinger hanno scelto di contrastare la sfida del relativismo e della scienza con una ferrea restaurazione teologica e dottrinale che chiude la porta a ogni innovazione e discussione anche su questioni come il ruolo delle donne e il celibato dei preti, deludendo le aspettative di molti religiosi e accentuando il distacco dalla gerarchia di larga parte dei fedeli. Dopo la "Variabile Dio", Riccardo Chiaberge prosegue il suo viaggio ai confini tra religione e modernità, esplorando il continente sommerso dei cattolici "disobbedienti" che testimoniano la loro fede nella vita quotidiana ma stentano a riconoscersi nella linea ufficiale della Chiesa: eremiti cistercensi, suore missionarie, preti di periferia, teologi eterodossi, parroci sposati. Ma anche imprenditori in tonaca, medici pellegrini a Lourdes, ricercatrici sulle frontiere della bioetica, storici, filosofi, intellettuali. E semplici fedeli, uomini e donne, delusi da un clero che si mostra inflessibile con i peccatori senza potere ma non altrettanto con i peccati dei potenti.


http://www.tusfiles.net/7qebdih14oeb

http://www.nowdownload.ch/dl/d7bc424b9566d


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dagll_club.jpg

Don Andrea Gallo

Don Gallo social club + Sperando in Francesco

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 3.2 MB

I comandamenti civili del don Gallo-pensiero finalmente raccolti in un “breviario di strada”: i temi della giustizia sociale, della valorizzazione delle donne, dell'omosessualità, le battaglie contro il proibizionismo, le prese di posizione politiche e, come sempre, il suo grande amore per gli ultimi. Messaggi e appelli che chiamano in causa anche i big della politica e della cultura, attraversando i sentieri della tecnologia, dei nuovi media e dei social network: per il Don – secondo uomo religioso in Italia per numero di followers, subito dopo il papa – un'altra occasione per stare in contatto con il suo popolo.


http://www.tusfiles.net/6gnmkd3htymr

http://www.nowdownload.ch/dl/934e6d223e12e


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vmncs_obbedienza.jpg

Vito Mancuso

Obbedienza e libertà

Critica e rinnovamento della coscienza cristiana

2012 | EPUB + MOBI + AZW3 | 0.8 MB

Un discorso sul metodo, non solo della teologia, ma anche e soprattutto della coscienza. Divisa tra obbedienza e libertà, la coscienza cristiana (e non solo essa) è inquieta come non mai, ed è alle sue inquietudini che questo nuovo libro di Vito Mancuso si rivolge affrontando con chiarezza i nodi più importanti del dibattito odierno: la verità e il potere, la religione al servizio della politica e il principio di laicità, l'identità umana tra anima e coscienza, il destino finale tra nulla ed eternità, il dialogo tra le diverse religioni e le diverse spiritualità del mondo. I temi sono i grandi temi di Mancuso, la radicale onestà intellettuale e il primato della vita, ma qui trovano un loro scenario caratteristico che distingue questo libro dagli altri: il delicato rapporto tra il potere ecclesiastico e la verità. Partendo dal motto caro a Martini, “pro veritate adversa diligere” (ovvero essere contenti delle contraddizioni), il teologo della vita autentica ci spiega come la “verità autentica” non sia qualcosa di statico, di ricevuto in eredità, ma qualcosa a cui si arriva per contrarietà. In un corpo a corpo con l'ortodossia, Mancuso si dichiara contento delle contraddizioni, esprimendo così il suo amore per la vita. Il pensiero di Vito è come sempre antinomico e non dicotomico, analogico e non oppositivo.


http://www.tusfiles.net/50iixanicx0h

http://www.nowdownload.ch/dl/b1e1f997ebe4e


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pfdarvmn_speranza.jpg

Paolo Flores D'Arcais, Vito Mancuso

Il Caso o la Speranza. Un dibattito senza diplomazia

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.0 MB

Come possono conciliarsi fede e scienza? Il bene e la dimensione etica dell'uomo sono naturali o innaturali? Cosa resta di noi e delle nostre coscienze una volta spente tutte le funzioni del cervello? E soprattutto: nell'universo è possibile rintracciare un fine capace di sottrarre le nostre vite alla casualità che pare dominarle? Su questi fondamentali interrogativi il filosofo ateo Paolo Flores D'Arcais e il teologo credente Vito Mancuso si confrontano senza esclusione di colpi in un dialogo aspro, fatto di parate e affondi, memore delle dispute medioevali. Da prospettive che appaiono inconciliabili, "Il caso o la speranza?" affronta i grandi temi della nostra esistenza in maniera originale e profonda: gli autori dialogano con passione, scegliendo di non eludere le profonde differenze tra i loro diversi punti di vista, ma al contrario di scandagliarle e di esporle alla critica l'uno dell'altro. Li anima un autentico rispetto personale. E li guida la ferma convinzione che - come dice Mancuso - "dialogare... è esporre se stessi alla forza e al rigore del ragionamento"; e che - nelle parole di Flores D'Arcais "la filosofia è un dialogo, ininterrotto".


http://www.tusfiles.net/41h2jwrwchiz

http://www.nowdownload.ch/dl/43fbc51b0a094


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hkng_battaglia.jpg

Hans Küng

Una battaglia lunga una vita

Idee, passioni, speranze. Il mio racconto del secolo

2014 | EPUB + MOBI + AZW3 | 7.4 MB

Per la prima volta Küng ci parla degli anni della giovinezza in Svizzera, della decisione di diventare sacerdote, degli studi nel prestigioso Pontificio Collegio Germanico a Roma, dei retroscena del Concilio Vaticano II, cui partecipa dall'interno per volere di papa Giovanni XXIII; della sua amicizia con Ratzinger, che diventerà in seguito uno dei più implacabili accusatori della sua teologia critica; fino al carteggio con papa Francesco sulla riforma della Chiesa. Il percorso e le battaglie del più grande intellettuale della Chiesa, all'insegna di una religiosità critica che rifiuta il rigido dogmatismo della Chiesa per abbracciare un sentimento di fede più razionale e consapevole, e perciò più umano.


http://www.tusfiles.net/1qey5rj5vzr1

http://www.nowdownload.ch/dl/7ba0bc93ad5e2


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jbrask_cielo.jpg

Jorge Bergoglio, Abraham Skorka

Il cielo e la terra

Il pensiero di Papa Francesco sulla famiglia, la fede e la missione della Chiesa nel XXI secolo

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.3 MB

Con la sua immediatezza e la sua spontanea umanità Jorge Mario Bergoglio, il primo pontefice del continente americano, ha conquistato il cuore dei fedeli e l'ammirazione dei non credenti. Ma chi è Francesco, il papa "venuto dalla fine del mondo"? A raccontarcelo in queste pagine è lui stesso, attraverso un colloquio amichevole e appassionato - avvenuto quando era ancora arcivescovo di Buenos Aires - con Abraham Skorka, rettore del Seminario rabbinico della capitale argentina. Non un manifesto dottrinario, dunque, né un trattato teologico sulla Chiesa del XXI secolo, ma un dialogo interreligioso con un uomo di profonda spiritualità, che è uno dei modi privilegiati per assolvere il compito essenziale di ogni cristiano: "avvicinare l'anima dell'uno a quella dell'altro", finché "l'anima dell'uno si riflette nell'altro", e questo è possibile solo se si è capaci di "abbassare le difese, aprire le porte di casa e offrire calore umano". In queste riflessioni con il "fratello" ebreo sui temi fondamentali della vita dell'uomo - la nascita e la morte, le forme della convivenza civile, le insidie del potere, la possibilità di un'etica condivisa tra laici e credenti, l'omosessualità, l'eutanasia - conosciamo Jorge Mario Bergoglio e la sua strada maestra, quella dell'incontro e della costruzione della fraternità. Con gli atei, nella comune scoperta delle ricchezze dell'animo umano; con chi opera per la giustizia sociale, nello sforzo di tradurre in pratica quotidiana la verità del Vangelo.


http://www.tusfiles.net/d2axqidywfy4

http://www.nowdownload.ch/dl/73a5af3147743


Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mvttr_teologiche.jpg

Mario Vittorino

Opere Teologiche

Edizione Utet

2013 | EPUB + MOBI + AZW3 | 3.3 MB

Gaio Mario Vittorino, nato nel 290 e morto a Roma nel 364, è stato retore, filosofo e teologo. Tra le sue opere spiccano gli scritti teologici, nei quali traspare la sua concezione filosofica neoplatonica - rimasta salda anche dopo la conversione al cristianesimo - che rappresenta una significativa espressione della prima filosofia cristiana. Una selezione della sua produzione a tema teologico edita da Utet, completa dei testi latini originali e di un compendio di note critiche integrate in forma ipertestuale.


http://userscloud.com/b5znzscz7hye

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gdcrc_opere.jpg

Giovanni della Croce

Tutte le opere

Testo spagnolo a fronte

2013 | True PDF | 2514 pagine | 9.7 MB

Giovanni della Croce (in spagnolo Juan de la Cruz, 1542-1591), fondatore dell'Ordine dei Carmelitani, proclamato santo nel 1726 e dottore della Chiesa nel 1926, fu protagonista assieme a Teresa d'Avila di uno dei momenti più importanti della Controriforma e del generale rinnovamento della vita religiosa che prese corpo nella Spagna del siglo de oro. Sono qui presentali tutti i suoi scritti, ordinati secondo un criterio propedeutico a una progressiva ricezione del suo messaggio. In primo luogo le "Lettere e gli Scritti minori", che nella loro stringata forma di promemoria spirituale, costituiscono la strada migliore per introdurre il lettore alle altezze speculative che Giovanni elaborerà nelle opere successive. In secondo luogo, le "Poesie", che rappresentano per certi aspetti il vertice della spiritualità del carmelitano, la sua lingua prima, quella che egli stesso ritiene più vera, poiché accompagna l'esperienza mistica fin dal suo costituirsi. Seguono infine i "Commentari", con i quali Giovanni si sottopose allo sforzo immane di passare l'esperienza primigenia dell'ineffabile, fatta appunto di simboli e visioni, attraverso una globale reinterpretazione in termini teologici e razionali, nella ferma convinzione che, quella mistica, non sia un'esperienza rinchiusa in una torre inaccessibile dall'esterno, ma al contrario sia un evento che accetta di essere posto sull'agorà della fede e della Chiesa, si lascia da queste interpellare e sa rispondere al linguaggio del credente. La sua dottrina vuole che l'uomo, attraverso il passaggio nelle tre fasi (“purgativa, illuminativa e unitiva”) si liberi progressivamente da ogni attaccamento e da ogni senso del possesso, per essere del tutto puro e libero di unirsi alla divinità (“luce tenebrosa e tenebra luminosa”). Il suo pensiero ha influenzato nel Novecento la teologia di Karol Wojtyla e di Edith Stein.


http://userscloud.com/30q7y4jujc2k

http://www.tusfiles.net/huxzz8fhy5zc

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmrsc_tardoantico.jpg

Claudio Moreschini

Storia del pensiero cristiano tardo-antico

2013 | True PDF | 1406 pagine | 3.3 MB

Il volume esamina la formazione del pensiero cristiano nel mondo antico, nei secoli successivi alla formazione dei testi sacri e alla predicazione apostolica, allorquando la società cristiana, staccatasi oramai definitivamente dalle sue origini ebraiche, è proiettata con sempre maggiore interesse alla diffusione e alla "conquista" del mondo pagano circostante. Per una tale conquista i contatti ­ anche se frequentemente polemici ­ con la cultura greca e latina sono essenziali. Come si attua la formazione di una letteratura, di un diritto e di una legislazione romano­cristiana, così sorge anche un pensiero cristiano nel contatto con la filosofia greca. Il presente volume intende esaminare il formarsi di tale pensiero ­ non di una speculazione patristica ­ e il suo sempre più vigoroso consolidarsi, fino a giungere senza soluzioni di continuità al pensiero medievale latino e bizantino. Si è ritenuto necessario aggiungere una ricca copia di testi, che costituiscono un'antologia mai tentata fino ad ora, affinché il lettore possa avere un diretto contatto con i filosofi cristiani dei primi secoli.


http://userscloud.com/z0xojgwfupzv

http://www.tusfiles.net/cc3rwl3riagt

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tlppl_confucianesimo.jpg

Tiziana Lippiello

Il confucianesimo

L'etica sociale della società cinese

2010 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.2 MB

Un sistema di rituali, idee, pratiche e costumi che sin dall'antichità ha pervaso la civiltà cinese. Alla sua origine vi è Confucio, un saggio vissuto tra il VI e il V secolo a.C., che educò i propri discepoli a una vita esemplare e virtuosa, e con essi peregrinò per le corti dei sovrani della Cina preimperiale offrendo insegnamenti e consigli sull'arte del governare. Nel volume si spiegano i principi fondamentali del pensiero confuciano, incentrato sull'osservanza delle norme rituali che ribadiscono il valore delle gerarchie e delle convenzioni sociali, rappresentando la via per una retta condotta e il raggiungimento dell'armonia con il mondo e con il cosmo. Si ripercorrono poi le varie fasi di sviluppo del confucianesimo nel corso del tempo, in Oriente e nel resto del mondo, fino alla sua riscoperta nella Cina contemporanea.


http://userscloud.com/k31vw9ift25y

http://www.tusfiles.net/r10hc040gpd6

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mmrrhm_islamica.jpg

Marco Mauri, Rony Hamaui

Economia e finanza islamica

Quando i mercati incontrano il mondo del Profeta

2010 | EPUB + MOBI + AZW3 | 1.7 MB

65 paesi con più di 600 istituzioni finanziarie totalmente islamiche o dotate di uno sportello islamico, circa 500 fondi di investimento: un'industria nata meno di trent'anni fa che sta occupando un ruolo sempre più importante sulla scena internazionale. È un modo diverso di intendere economia e finanza, fatto di pratiche, transazioni e contratti finanziari conformi ai dettami della "shari'a". Nel volume si fa luce sui principi ispiratori e sui meccanismi di questo sistema: dall'evoluzione storica delle strutture economiche e finanziarie del mondo musulmano fino al funzionamento di una banca islamica e alle sue differenze con quelle convenzionali; dalle caratteristiche del mercato islamico dei capitali fino al controverso rapporto col sistema di microcredito.


http://userscloud.com/l614vw9230y5

http://www.tusfiles.net/bj4i8t5ef6gn

Password: nick2nick

Registrati o effettua il login per visualizzare questo contenuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti